Come avviare un Mac con i powerpad

Come avviare un Mac con i powerpad

Cosa fare se il bottone di accensione ha deciso di lasciarci improvvisamente, con il risultato che non riusciamo più ad accendere il nostro Macbook?Attenzione: la procedura descritta di seguito deve essere effettuata con un minimo di perizia tecnica, non è adatta agli utenti poco esperti e non garantisce il raggiungimento dei risultati. Questo blog declina ogni responsabilità in merito, affermando che la tecnica descritta ha funzionato in almeno un caso specifico che potrebbe, di fatto, essere diverso dal problema che vi affligge.

Quando mi hanno diagnosticato il problema – è stato un amico abbastanza esperto in materia, a dire la verità – mi sono un po’ scoraggiato perchè al massimo, nella mia vita, mi era capitato di sostituire pezzi di PC. Di fatto per il Mac le architetture hardware sono tutte proprietarie, e non è certamente cosa per tutti riuscire a metterci mano: per fortuna grazie a Google sono riuscito, dopo un po’ di ricerche, a trovare un video che spiega esattamente come avvenga questa procedura.

Come fare: bisogna togliere le viti alla base del Macbook ed individuare, sulla scheda logica, i due powerpad come mostrato.

Nel video si tratta di un modello del 2008 a 13″, a quanto afferma il creatore del video la procedura dovrebbe essere sostanzialmente identica anche per modelli simili ma la cosa, di fatto, va presa con un larghissimo beneficio del dubbio. Di fatto si tratta di individuare correttamente quali siano i due “powerpad” di accensione, che permettono di accendere il dispositivo in qualsiasi condizione, anche particolarmente critica. Nel mio caso il Macbook del 2010 mi ha lasciato ad inizio gennaio, ho anche fatto un video per dimostrare che la procedura, sostanzialmente, ha funzionato alla grande: purtroppo non ho pensato di fare foto, ma in giro sul web si trovano diverse foto che mostrano come individuare questi due contatti. Se collegati mediante una graffetta o un fil di ferro il Macbook, come per magia (o quasi) si accende nella maggioranza dei casi.

Sul mio Macbook i powerpad erano leggermente diversi, basta riuscire ad individuarli e collegarli “in corto” mediante una piccola graffetta o un pezzetto di fil di ferro. Fate attenzione quando eseguite questo genere di operazione poichè, da quanto ne so, collegare male due contatti può portare a danneggiare ulteriormente il vostro Mac. Riporto alcune immagini che potrebbero essere utili a qualcuno e, naturalmente, il video in cui ho filmato la mia personale “impresa”: purtroppo non sono riuscito a mettere a fuoco adeguatamente la zona, comunque si tratta di due contatti vicini tra loro, visibili se osservate attentamente il retro della scheda logica.

powerpad1 26KGtdvV1XXRHBan.large_-300x223

Valutazioni utenti

0 / 5 ( 0% )

0 voti