Test di performance hosting provider (febbraio 2013)

Test di performance hosting provider (febbraio 2013)

In questo articolo proporrò un resoconto dello stato attuale degli uptime rilevati, basandomi su circa 15.000 ore di ping-test ripetuto in parallelo 48 volte al giorno, 365 giorni all’anno, dei maggiori hosting web diffusi sul mercato.

Server room interior

Questo articolo è datato, una versione aggiornata è disponibile qui.

Attenzione: i dati riportati possiedono una valenza esclusivamente statistica e sono soggetti naturalmente ad errori; per questa ragione non dovrebbero mai essere presi come misura assoluta per valutare la qualità di un provider (a maggior ragione del fatto che una tale misura non sembra esistere).

Lista dei provider meno responsivi (tra parentesi l’uptime rilevato in media)

StilisticaMente_com_StartUp (61.54 %)
Byethost (67.14 %)
Tantrahost (79.27 %)
SecureSignup (83.62 %)
pop.it (93.45 %)
100tb (94.62 %)

Lista dei provider più responsivi

1) Noamweb (99.99 %)
2) Visiant Go (99.9 %)
3) Interhosting (99.9 %)
4) GreenHosting (99.9 %)
5) SupportHost (99.87 %)
6) Midphase (99.87 %)
7) VHostingSolution (99.87 %)
8) Bluehost (99.86 %)
9) HostingPerTe (99.85 %)
10) SiteValleyCom (99.84 %)
11) Hosting24 (99.83 %)
12) keliweb (99.81 %)
13) Xlogic (99.8 %)
14) HostingVirtuale (99.76 %)
15) HostMonster (99.72 %)
16) LunarPages (99.71 %)
17) HostingPlaza (99.63 %)
18) 000webhost (99.18 %)
19) MisterDomain (98.71 %)
20) SLHosting (96.35 %)

Fonte: http://comparatorehosting.com/uptime-hosting (cliccando sul link comparirà la lista aggiornata in tempo reale)

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Ti potrebbero interessare (Visti e provati):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.