Come impostare Google Analytics su qualunque sito (Joomla!, WordPress …)

Come impostare Google Analytics su qualunque sito (Joomla!, WordPress …)

Le seguenti indicazioni permettono al webmaster di utilizzare Google Analytics per raccogliere i dati del proprio sito web: questo vi permetterà di monitorare in tempo reale le visite al vostro sito, visualizzare i referral (cioè chi vi linka, spontaneamente o meno), individuare fonti di traffico, target di visite, nazionalità e molto altro ancora.

Per eseguire la procedura che adesso verrà descritta, sarà necessario codice sorgente del tuo sito web, conoscere un minimo di markup HTML ed avere un account Google. Per i principianti, è bene che tale operazione sia eseguita con l’aiuto di un esperto oppure durante un’idonea consulenza SEO. A differenza del webmaster tools (che opera esclusivamente sul lato “motori di ricerca”, Google Analytics permette di monitorare l’aspetto dinamico legato al sito, quindi il comportamento degli utenti, la loro permanenza nel sito, il numero di visualizzazioni e di visite e così via.

Per impostare il cosiddetto codice di monitoraggio di Analytics, si fa in questo modo:

  1. Accedere anzitutto al vostro account e fate clic su Amministrazione, poi nelle colonne Account e Proprietà, seleziona la proprietà, poi fate clic su Informazioni sul monitoraggio/Codice di monitoraggio.
  2. copia-incollare lo snippet personalizzato che vi genera Google, ed andarlo a copia-incollare A) poco prima del tag </body> di ogni pagina del theme che state usando oppure B) inserirlo in automatico mediante un plugin del vostro CMS.

Vi ricordo che Analytics nella nuova versione è suddiviso in tre colonne (ACCOUNT, PROPRIETA E VISTA) che è bene sapere che esistono, quantomeno, e che vi danno una diversa granularità di dettaglio su quello che desiderate sapere sul vostro sito.

Esempio:

Screen 2014-09-19 alle 17.46.53

La screenshot di riferimento è in questo caso la seguente, voi in pratica dovrete cliccare su Amministrazione, e poi sotto PROPRIETA cliccate su Tracking info o, a seconda dei casi, “Informazioni sul monitoraggio”, “Codice di monitoraggio”.

Screen 2014-09-19 alle 17.50.08

A questo punto dovrete cercare il codice di monitoraggio, che sarà qualcosa di molto simile a questo (si chiama snippet, in gergo):

&lt;script&gt;
  (function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){
  (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
  m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
  })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga');

  ga('create', 'UA-xxxxxxxx-1', 'auto');
  ga('send', 'pageview');

&lt;/script&gt;

dove, in pratica, il codice serve ad autenticare il vostro sito mediante un codice univoco del tipo UA-xxxxxxxx-1, dove xxxxxxxx è un numero a 8 cifre, di norma. Fate molta attenzione ad inserire correttamente questo “pezzo” di codice, e non modificatelo neanche inavvertitamente. Ricordatevi inoltre di non fare confusione tra gli snippet, se avete più siti da gestire, e di non metterne inavvertitamente più di uno nella stessa pagina.

A questo punto copiate lo snippet, incollatelo per il momento in un file di testo (TextPad o blocco note), ed incollatelo all’interno della pagina che volete monitorare. Per fare quest’ultimo passaggio, vi ricordo che è necessario :

installare un plugin apposito per Drupal, Joomla!, wordpress se volete semplificarvi la vita, facendo attenzione che alcuni di essi richiedono non tutto il codice ma soltanto il vostro UA-xxxxxxxx-x. Alcuni plugin molto comodi potrebbero essere ad esempio:

In linea di massima, inoltre, è sempre consigliabile inserire nel theme a mano il codice, ed attendere di solito 24 ore per la validazione.

Valutazioni utenti

4 / 5 ( 80% )

1 voto