Come fare il dump di un database

Come fare il dump di un database
Quando parliamo di dump di un database MySQL facciamo riferimento ad un’operazione molto semplice: a partire dalla rappresentazione tabellare dei dati (e delle eventuali referenze che li legano) passiamo ad esportare il tutto in modo fedele all’originale in formato testo (con sintassi MySQL), ovvero stiamo facendo un backup completo del database del nostro sito da riutilizzare in caso di necessità.
L’operazione di “dump” di un database (documentazione ufficiale) consente all’utente di salvare tutto il contenuto delle tabelle in un file .SQL, ad esempio, che contiene le query che permettono di “ricostruire” altrove il contenuto.

Come fare il DUMP di un database MySQL

  1. Prima di tutto accedere a PHPMyAdmin con la propria username e password: ovviamente tali credenziali devono essere le stesse associate al database di cui vogliamo fare il backup;
  2. Fate click su Export (vedi prima immagine): di solito le impostazioni di default vanno bene per effettuare un dump correttamente.
  3. Assicuratevi di stare esportando tutto il database, e non solo alcune tabella dello stesso: per farlo, basta selezionare il db che vi interessa dal menù a tendina sulla sinistra (non riportato in figura).
  4. Come formato di esportazione selezionate SQL, e poi accertatevi di selezionare “Add AUTO_INCREMENT”, INSERT come export-type e tutto quello che ho riportato nella screenshot in basso. Per essere più tranquilli, potete comunque selezionare tutte le caselline: io solitamente faccio così e le cose vanno bene ugualmente (provato su WordPress e Drupal, finora).
  5. Rimane poco altro da fare, se non accertarsi di aver selezionato “SAVE as File” e file name template solitamente “__DB__”: cliccando su GO, PHPMyAdmin genererà un file da scaricare .SQL, che dovrete tenere da parte per quando farete il ripristino.

In questa screenshot è evidenziato il bottone di Export (Esporta):

In quest’altra, invece, sono ste messe in evidenza le spunte che vanno selezionate “al minimo”, cioè in modo da avere una copia coerente ed integra dei dati del DB.

RIPRISTINO del database salvato

Il ripristino del database in un secondo momento (vi servirà nei casi più disparati, o disperati che siano: sito corrotto o hacker da ripristinare, installazione di una vecchia versione del sito, migrazione del sito da un hosting all’altro e così via) passa per l’importazione sul sito destinazione in PHPMyAdmin del file di dump .SQL che avete scaricato: per agire in questa direzione la procedura è la seguente.

  1. Inizialmente dalla schermata di PHPMyAdmin fate click sulla tabella con su scritto “SQL”;
  2. selezionate il backup che avete creato precedentemente (file con estensione .SQL o dump);
  3. fate click su “GO”: alla fine dovreste avere un messaggio di conferma avvenuto dump, che comparirà in alto sulla schermata successiva.

Questa procedura è utilizzabile su qualsiasi servizio di hosting con database MySQL incluso.

Ti piace questo articolo?

4 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Come fare il dump di un database

Quando parliamo di dump di un database MySQL facciamo riferimento …

Ti potrebbero interessare (Guide per webmaster):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.