Architettura di Windows 8: le caratteristiche principali

Architettura di Windows 8: le caratteristiche principali

I primi dispositivi con Windows Phone 8 sono disponibili sul mercato dall’autunno del 2012, e i primi marchi a lanciare gli smartphone con Windows Phone 8 sono stati Nokia, Samsung, HTC ed in seguito Huawei. Il primo Windows Phone 8 ad essere presentato al pubblico è stato il Samsung ATIV S durante l’IFA di Berlino il 30 agosto 2012; a seguire il 5 settembre 2012 sono annunciati i Lumia 920 e il Lumia 820.

Architettura di Windows Phone 8

Windows Phone 8 si basa sul kernel di Windows NT, ovvero eredita molte delle caratteristiche di Windows 8 e tende a distribuire lo stesso sistema operativo sugli smartphone (tipicamente Nokia) di ogni fascia. È altresì possibile programmare applicazioni per Windows Phone sfruttando C# e C++, oppure ricorrendo a librerie interoperabili come PhoneGap. Il browser di default in uso su questo sistema operativo per cellulare è Internet Explorer 10.

Sicurezza informatica

Non è un mistero che Windows non goda di buona fama per quello che riguarda la sicurezza in ambito web ed informatico: eppure, la tipologia di attacchi informatici di oggi tende a considerare il tipo di sistema operativo solo in alcuni casi, ad esempio ShellShock attaccava solo sistemi *NIX, e CVE-2014-4114 solo Microsoft. Il numero di attacchi subito dal sistema Microsoft non è troppo diverso da quello che i sistemi Linux ed Apple subiscono lo stesso, senza contare che  sono considerati più sicuri di quanto non siano, in effetti, molto spesso per semplice stereotipo e per scarsa voglia di indagare sul tema.

Windows 8 non pubblica (a differenza di Android) il sorgente del proprio sistema operativo, ed integra la crittografia denominata BitLocker, che consente di crittografare tutti i dati contenuti sul telefono: questo obbligherà l’utente, all’accensione dello stesso, ad inserire una password per sbloccare quei dati, e questo vale sia per i dati del telefono che per quelli che risiedano su archivi esterni. Attenzione, comunque, quando si collegano dispositivi USB al telefono mediante appositi adattatori, perchè il rischio legato a BadUSB è sempre dietro l’angolo. È altresì possibile archiviare una copia di sicurezza dei propri dati via cloud, ma bisogna fare molta attenzione perchè potremmo ritrovarci con dati molto personali esposti (per quanto i cloud siano protetti e di solito crittografati) su un server esterno.

Windows Phone 8 supporta attualmente bluetooth, Wi-Fi, connessioni dati ed integra le mappe Nokia, che possono sia essere utilizzate sfruttando la connessioni dati mentre si viaggia che salvando l’intera mappa, relativa ad una regione o ad una nazione, direttamente sulla memoria del telefono. Windows Phone supporta Skype, Whatsapp, Instagram e Facebook mediante applicazioni gratuite da scaricare dallo store windowsphone.com/it-it/store, mentre l’assistenza Microsoft per Windows Phone 8 è stata estesa fino al gennaio 2016 (al momento in cui scriviamo). Si consiglia sempre di utilizzare software originale scaricato dallo store ufficiale e non da altri siti, specialmente se non si è molto esperti in fatto di informatica.

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Ti potrebbero interessare (News):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.