Perchè alcuni nomi di dominio non si possono registrare?

Perchè alcuni nomi di dominio non si possono registrare?

Devi comprare un nuovo dominio per un tuo portale web o servizio online? Se stai per scegliere un nome di dominio del tuo sito, infatti, dovrai fare la cosa giusta fin dall’inizio, e cercare di valorizzare al meglio la tua scelta. Ci sono pero’ un po’ di “paletti” da prendere in considerazione prima di acquistare il tuo nuovo dominio, ed in questo post ne passeremo un po’ in rassegna.

In questo articolo ne vedremo tre, in particolare, molto importanti da considerare fin dall’inizio.

Non tutti i nomi sono adatti – Non ha senso registrare un nome di dominio che sia del tutto sconnesso con la tua attività, o quantomeno diverso dall’uso che pensi di farne: troverai molte aste di dominio incentrate sull’idea di domini “storicamente” molto forti (per la SEO, soprattutto), ma questo rischia di diventare un aspetto marginale del problema. Di fatto, non tutti i domini sono adatti per quello che vuoi farne, anche se qualsiasi dominio può diventare “importante” se utilizzato per un’idea di sito di successo.

Non tutti i nomi sono disponibili – Non potrai registrare Google.com, ad esempio, e tutti i nomi di brand molto famosi che difficilmente lasceranno libera qualche estensione: e anche se dovesse succedere qualche eccezione, la situazione rientrerebbe nella normalità entro pochi istanti (come successo per l’incredibile, ormai revocata, registrazione di Google.com a circa dieci euro). Esiste una regolamentazione molto precisa a riguardo, e di ciò si occupa di Trademark Clearinghouse, un ente che si occupa di evitare casi di cybersquatting e che impedisce, tra l’altro, che i nomi associati a grossi brand come Apple vengano registrati indiscriminatamente per poi essere rivenduti a prezzi fuori mercato.

I nomi migliori saranno sempre a tua disposizione per poco tempo – Difficilmente potrai inoltre registrare il tuo nome di dominio preferito, specie se non è brandizzato e se contiene determinate chiavi di ricerca: per quanto sia una pratica SEO molto diffusa, i nomi davvero appetibili e disponibili sul mercato sono pochi, e quelli che sarebbero disponibili vengono registrati entro pochissimo (se vuoi rimanere aggiornato sul tema, segui la sezione di questo sito sui domini scaduti oppure ricevili ogni giorno nella tua email). Insomma si tratta di un mercato, quello dei domini, davvero frenetico e sul quale esistono eccezioni ed esempi di gestione più moderata, se vogliamo (ad esempio Undeveloped). Qualsiasi sia la tua scelta finale, non dovrai fare altro che scegliere il nome migliore per l’attività che vuoi legare al sito e darci dentro per riempirlo di contenuti utili ed accattivanti.

Tophost
Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Ti potrebbero interessare (Comprare un hosting):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.