Trend Micro suggerisce di disinstallare Quick Time da Windows Il tutto per colpa di un paio di falle di sicurezza zero-day da poco pubblicate

<span class="entry-title-primary">Trend Micro suggerisce di disinstallare Quick Time da Windows</span> <span class="entry-subtitle">Il tutto per colpa di un paio di falle di sicurezza zero-day da poco pubblicate</span>

(Nota: nella prima versione dell’articolo è stato indicato, per errore, il titolo inesatto Apple suggerisce di disinstallare Quick Time da Windows invece di Trend Micro suggerisce di disinstallare Quick Time da Windows)

Se siete utilizzatori di Windows in qualsiasi versione, è opportuno disinstallare Quick Time – il player video di Apple disponibile anche sotto sistema operativo Windows: a quanto risulta da un articolo pubblicato sul blog della Trend Micro (la casa produttrice del noto antivirus), infatti, ci sono almeno due buone ragioni per farlo.

La prima è che Apple ha ufficialmente deprecato (cioè sconsigliato di usare) QuickTime per Microsoft Windows, la seconda si lega alla scoperta di due falle zero-day, ovvero due problemi di sicurezza informatica che indirizzano il software in questione, e che possono esporre nel medio-lungo periodo gli utenti Microsoft a problemi di malware e virus.

Classificati rispettivamente come ZDI-16-241 e ZDI-16-242, esse riguardano entrambe la possibilità, sotto certe condizioni tipiche del phishing (click malevoli o ingannevoli indotti nell’utente) di eseguire codice in maniera arbitraria, e possibilmente infettare il sistema con virus specifichi. Virus che, di fatto, al momento non sono ancora noti sfruttare questa vulnerabilità, ma che potrebbero esserlo nel prossimo futuro.

Come disinstallare Quick Time da Windows

Abbastanza semplice: secondo le istruzioni Apple è sufficente disinstallare QuickTime 7 dal Pannello di controllo, seguendo nello specifico le classiche istruzioni per la disinstallazione dei programmi.

Si specifica inoltre che Quick Time non è più necessario anche se si usa iTunes, che HTML5 sta progressivamente rimpiazzando il player di QT sul web (per un web più sicuro, peraltro), e che in alcuni casi ci potrebbero essere altri programmi il cui funzionamento dipenda dal player stesso che potrebbero smettere di funzionare, in attesa di rimpiazzi o correzioni (fonte, fonte).

Aggiornamento: una nota di Adobe afferma che alcuni suoi stessi prodotti dipendono strettamente da Quick Time. Per cui sarebbe opportuno, in attesa di una correzione della falla, tenere quantomeno il computer in questione sconnesso da internet.

Photo by Ervins Strauhmanis

Tophost
Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Trend Micro suggerisce di disinstallare Quick Time da Windows

(Nota: nella prima versione dell’articolo è stato indicato, per errore, …
0 0 utenti hanno votato questa pagina

Ti potrebbero interessare (Sicurezza informatica):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.

Trend Micro suggerisce di disinstallare Quick Time da Windows

(Nota: nella prima versione dell’articolo è stato indicato, per errore, …
0 0 utenti hanno votato questa pagina