Come aggiornare il proprio telefono a Windows 10

Come aggiornare il proprio telefono a Windows 10

Vuoi passare a Windows 10 sul tuo smartphone? In questa guida ho cercato di mettere insieme un po’ di indicazioni che potrebbero aiutarti o esserti utile.

Attenzione: questa non è una guida ufficiale di Microsoft bensì riporta, più semplicemente, la mia personale esperienza con uno smartphone Windows. Se non siete abbastanza sicuri di quello che state facendo, in altri termini, vi suggerisco di andare in assistenza.

Verificare, prima di tutto, se il tuo telefono sia compatibile col nuovo sistema operativo

La prima premessa, indispensabile, è che non tutti i modelli di telefono sono universalmente compatibili con Windows 10: ad esempio, un Lumia 735 con 1 GB di RAM è perfettamente compatibile con il nuovo sistema operativo. Dopo averlo installato mi sono trovato un sistema snello e veloce almeno quanto il precedente 8.1, per cui mi sento di consigliarlo un po’ a tutti. Su questa pagina ufficiale della Microsoft trovate un po’ di informazioni sulla compatibilità dei vari modelli: se non trovate il vostro telefono elencato, è quindi probabile che l’aggiornamento a Windows 10 possa non funzionare.

Fare un backup dei dati

Windows 10 permette di salvare i propri dati (foto, applicazioni e filmati) all’interno di OneDrive, il sistema cloud che potrete collegare direttamente al telefono; se non avete mai fatto un accesso, vi suggerisco di registrarvi perchè potrebbe essere utile per avere un backup dei file esistenti sul vostro telefono. In alternativa, potete copiare i file su una scheda SD a parte.

Quello che è importante sottolineare, in questa sede, è che il backup di rubrica, MMS e SMS viene fatto a parte: serve insomma un’app dedicata, non viene fatto da OneDrive. L’applicazione da installare che vi suggerisco è contact+message backup, che fa una copia dei contatti (preferibilmente) su una scheda SD inserita nel telefono, con l’accortezza di ricordare questa cosa in seguito.

Come fare il backup della rubrica? Aprite l’app, cliccate sul bottone Backup ed effettuate il backup dei dati del telefono. Il backup sarà memorizzato in un file sulla scheda SD, di norma, con tutte le informazioni dei contatti in rubrica e con la data del backup stesso. È buona norma, in generale, farsi un backup della rubrica periodicamente a prescindere dalle operazioni indicate qui.

Tenete conto che il passaggio a Windows 10 non si occupa di fare il backup dei vostri dati in automatico, che come abitudine generale è bene curare personalmente a parte copiando, semplicemente, i vostri dati importanti (come la rubrica e le foto personali) su un altro supporto.

Fare partire l’upgrade: cominciamo!

Andiamo nello store di Windows dal telefono che vogliamo aggiornare, e cerchiamo l’app Upgrade advisor app (link). Una volta aperta questa app, aggiungerà progressivamente i file di Windows 10 nel vostro telefono, ammesso che ci siano le condizioni di compatibilità. Seguite le indicazioni che vi verranno date passo-passo, con l’accortezza di tenere il telefono collegato al caricabatterie per evitare, in sostanza, che la batteria si scarichi durante l’installazione.

In questa fase, il telefono viene usualmente riavviato in automatico una o due volte, a seconda dei casi.

Finita l’installazione: ripristino del telefono [opzionale]

Dopo aver installato Windows 10, ve lo ritroverete con le opzioni ereditate da Windows 8.1: questo può andare bene perchè il telefono funziona, almeno nel mio caso, ma si può fare di meglio. Quando aprivo la fotocamera capitava che il sistema operativo si bloccasse, o addirittura si riavviasse in automatico; per evitare questo, mi è stato suggerito dal supporto sul forum ufficiale di effettuare il ripristino del telefono alle condizioni di fabbrica. Per farlo, basta andare su Impostazioni, Informazioni su, scorrere in basso la lista e fare click sul bottone Ripristina il telefono.

L’operazione è distruttiva in termini di rubrica, SMS, MMS, app, foto e video, per cui valgono le accortezze e le attenzioni già espresse in precedenza. Ovviamente se avete già fatto backup o non vi serve farn procedete oltre.

Se non avete particolari motivi per farlo, potete anche evitare di eseguire questo passo, e potete passare direttamente al successivo.

Ripristinare foto, app, video e rubrica/SMS/MMS

Vi rimane da fare l’ultima cosa: ricreare la vostra rubrica, riprendere le app che avevate installato e riportare il vostro smartphone “all’antico splendore”. Dopo aver fatto finire tutti gli aggiornamenti delle app, andate nello Store (ammesso che contact+message backup non sia già presente di suo) ed installatelo.

Come fare il ripristino (restore) della rubrica?  Fatta questa fase di installazione, aprite l’app, cliccate sul bottone Restore, selezionate il backup più recente, fate finire l’operazione e, dopo poco, dovreste ritrovarvi con la rubrica ripristinata.

I vostri file foto, app e video su OneDrive saranno invece accessibili normalmente dall’account e potrete, se volete, eliminarli per fare spazio, scaricandoli in locale sulla scheda SD oppure sul vostro telefono.

Questa guida finisce qui: ulteriori informazioni saranno aggiunte in seguito, se e quando saranno disponibili.

Photo by Stilgherrian

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Come aggiornare il proprio telefono a Windows 10

Vuoi passare a Windows 10 sul tuo smartphone? In questa …
0 0 utenti hanno votato questa pagina

Ti potrebbero interessare (Guide informatica e varie):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.

Come aggiornare il proprio telefono a Windows 10

Vuoi passare a Windows 10 sul tuo smartphone? In questa …
0 0 utenti hanno votato questa pagina