Come registrare gratis il tuo dominio?

Come registrare gratis il tuo dominio?

Come registrare gratis un dominio? Si può fare davvero, ma solo a certe condizioni: vediamo quali sono.

Cosa sono i domini

Un dominio rappresenta il nome di un sito web, ed è rappresentato da un nome univoco seguito da una rispettiva estensione (detta anche TLD, Top Level Domain o dominio di primo livello); anche se in genere ci si procurano domini di secondo livello (quindi ad esempio mionome.net), in alcuni casi (e per alcune estensioni) potrebbe essere possibile registrare soltanto i domini di livello successivo al secondo. In genere il dominio ha un costo separato da quello dell’hosting.

Domini gratuiti: quali registrare?

A meno che qualcuno non vi regali un dominio (non impossibile, ma certo difficile), qualsiasi spazio web e qualsiasi estensione di dominio hanno un costo: esso può essere variabile, e può andare da poche decine di euro a qualche centinaia di euro all’anno. Stessa cosa succede a livello di hosting, per il quale il prezzo varia di molto in base al tipo (ci sono anche hosting gratuiti, per inciso).

I domini gratuiti sono un’opportunità per i webmaster riservata solo ad una serie limitata di estensioni come ad esempio:

.tk

.co.cc

.we.biz

co.nr

biz.ly

co.vz

biz.tc.

.cf

.ga

.gq, .ml

In pratica i TLD che si possono registrare gratuitamente sono di due classi:

  1. domini di primo livello che possiedano politiche molto permissive, e che i registrar permettono di registrare a certe condizioni (esempio: almeno 60 visite mensili), il tutto per avere il controllo di domini come tuonome.estensione;
  2. domini di secondo livello che è possibile registrare per ottenere domini come tuonome.sottoestensione.estensione.

Esempi pratici di domini che potete registrare senza pagare nulla sono:

  • tuonome.tk
  • tuonome.co.cc
  • tuonome.we.biz
  • tuonome.co.nr

Associando un hosting gratis al dominio gratuito, poi, avremo effettivamente l’opportunità di registrare il nostro dominio (ed utilizzarlo) senza spendere nulla.

La cosa interessante è che ci sono delle estensioni di dominio che vengono date gratuitamente solo per il primo anno (molte offerte di hosting condiviso sono così), mentre ne trovate altre con i TLD appena indicati che non costano nulla davvero nulla, e che potete mantenere gratuitamente per tutto il tempo che vorrete: una di queste, ed è anche una delle scelte migliori che si possano fare, è l’estensione di dominio .tk.

Come funziona un dominio .tk?

Una delle scelte più diffuse per quanto riguarda i domini gratuiti sono quindi i domini dell’Isola di Tokelau, che possiedono appunto estensione .tk. Volete il vostro dominio personalizzato con estensione .tk? Perfetto, si tratta di accedere ad un servizio gratuito molto semplice da utilizzare (per registrare direttamente clicca sul sito dot.tk).

Il servizio permette di registrare gratis l’estensione delle famose, per questo motivo, Isole di Tokelau (in Nuova Zelanda), a patto che il sito riceva un numero minimo di visitatori mensili (una formalità, praticamente, essendo circa 10 unici al mese). In caso contrario, il dominio viene disattivato in automatico e si dovrà, in caso riattivare manualmente: si tratta della forma più semplice per registrare gratis domini come mionome.tk, ed associarvi un hosting a parte.

In questo caso basta digitare l’indirizzo desiderato, scegliere la forma di redirect (forward ad un indirizzo già esistente, configurazione mediante DNS oppure creazione sito mediante un servizio esterno), la durata della registrazione (1,2… fino a 12 mesi), inserire il valore del CAPTCHA di controllo e cliccare sul bottone SIGN UP. Tra i servizi offerti gratis, pannello di controllo dominio, link abbreviati (tipo goo.gl), applicazioni specifiche, statistiche sito, programma referral e rinnovo gratuito alle condizioni specificate.

Procedura passo-passo per registrare nomeatuascelta.tk

La procedura è abbastanza semplice, e si articola nei seguenti punti:

  1. andiamo all’indirizzo http://www.dot.tk e scriviamo nella casella di testo il nome del dominio che vogliamo registrare.
  2. Clicchiamo su Go per confermare la scelta.
  3. Nella pagina successiva vedremo il nome che abbiamo scelto: assicuriamoci di averlo scritto correttamente, e scegliamo una delle opzioni disponibili. “Use your new domain” permette di registrare il dominio mediante URL forwarding (reindirizzando, cioè, le richieste del dominio .tk ad un altro dominio preesistente a nostra scelta), mediante classica configurazione del DNS o scegliendo di creare un sito gratis da associare al dominio mediante il site builder Imcreator.
  4. Scegliamo il numero di mesi per cui vogliamo registrare il dominio (da un minimo di 1 ad un massimo di 12, rinnovabili in seguito se lo desideriamo), sotto la sezione “Registration Lenght“.
  5. A questo punto ricopiamo il codice di sicurezza generato in automatico e facciamo click su Sign Up in basso.
  6. Facciamo login con un account Microsoft oppure con Facebook per confermare il possesso del nuovo dominio (il login con Facebook non permetterà all’app di pubblicare sul vostro profilo).
  7. Clicchiamo in alto su “Login al mio .tk” per iniziare a gestire il dominio; la procedura è finita, e dopo qualche istante il nome di dominio con estensione .tk che avete scelto dovrebbe essere già pronto all’uso.

Ricordo che Dot TK è un register gratuito di domini che è utile per creare gratis domini di secondo livello come mionome.tk. Il funzionamento è analogo a quello di tutti gli altri nomi di dominio e supporta sia URL cloaking /redirect che DNS classico. Dal 2001 questo servizio a permesso ad oltre 2 milioni di siti web di essere gratuitamente hostati sul web.

Altri TLD o estensioni free registrabili

Esiste solo solo .TK come estensione TLD gratuita? In realtà le alternative non mancano: su freenom.com, ad esempio, è possibile registrare gratuitamente domini .CF, .GA, .GQ e .ML. C’è anche una ulteriore possibilità, anche se i nomi di dominio registrabili gratis in questo frangente sono di fatto dei domini di terzo livello masked. In pratica ci offrono dei sottodomini gratuiti come farebbe miosito.altervista.org, con le estensioni .co.cc, .we.biz, co.nr, biz.ly, co.vu oppure biz.tc. Per sfruttare questa possibilità, basta aprire sul porprio browser l’indirizzo corrispondente, ad esempio freedomain.co.nr oppure codotvu.com.

In tutti questi casi dovreste poter manipolare liberamente il DNS e farlo puntare sul vostro hosting, gratuito o a pagamento che sia.

Photo by Yortw

Ti piace questo articolo?

5 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Come registrare gratis il tuo dominio?

Votato 8 / 10, da 5 utenti