Come registrare un dominio internet (e dove) I principali servizi delle aziende che permettono di registrare un dominio internet come nomechevuoi.estensione

<span class="entry-title-primary">Come registrare un dominio internet (e dove)</span> <span class="entry-subtitle">I principali servizi delle aziende che permettono di registrare un dominio internet come nomechevuoi.estensione</span>

Nell’uso comune, e lasciando volutamente da parte configurazioni di rete leggermente più specialistiche, un dominio è, come abbiamo visto, il nome su internet di un sito, come potrebbe esserlo trovalost.it oppure google.it. Ad un nome di dominio (dominio internet, a volte identificato erroneamente come TLD – che invece rappresenta solo la sua estensione: .it, ad esempio) corrisponde un indirizzo univoco che permette ai vari visitatori interessati di accedere alla risorsa, per cui registrare un dominio è il primo passo da compiere se siamo interessati ad aprire un nostro sito web.

Dove è possibile effettuare la registrazione di un servizio del genere? Le possibilità non sono poche, e faremo qualche breve premessa prima di procedere oltre (se siete già abbastanza esperti potete saltare il prossimo paragrafo).

Per registrare un dominio basterebbe rivolgersi ad uno dei tantissimi register che si trovano in rete: ad esempio partiremmo da questa lista, andremmo da uno qualsiasi di quelli indicati qui, e potremmo registrare il nostro dominio in pochi passi (ammesso che le sue politiche ci permettano di farlo e che, soprattutto, il nome da noi scelto sia libero).  In realtà all’atto pratico è molto comune rivolgersi ad un servizio di hosting, che comunque fornirà un pannello di amministrazione del dominio e, soprattutto, ci darà uno spazio web in cui allocare il nostro sito. Nella pratica, quindi, è bene ricordare che hosting e dominio sono due cose separate, anche se spesso vengono vendute assieme e che, soprattutto se siamo principianti, è consigliabile affidare entrambi allo stesso gestore di servizio (che sarà a sua volta hosting condiviso, dedicato, cloud, VPS, …). Nulla vieta, comunque, di acquistare solo un dominio senza hosting o solo un hosting senza dominio ed associarli liberamente in seguito, ad esempio mediante la procedura di passaggio dettata dall’auth code. Chiarite queste cose, passiamo oltre.

Ecco, finalmente, l’elenco aggiornato dei principali hosting a cui potreste rivolgervi.

I principali servizi italiani per registrare un dominio (con o senza hosting incluso), sono ad esempio i seguenti:

Se preferite una procedura guidata, poi, potete sfruttare il nuovissimo servizio di verifica disponibilità di un dominio proposto su Trovalost: quando trovate un dominio libero, vi verranno proposti direttamente i riferimenti per registrarlo al miglior prezzo.


Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Ti potrebbero interessare (Hosting e domini):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.