Spazio su disco limitato: devo cambiare hosting? In questa nuova FAQ vediamo di capire un altro aspetto a volte mal considerato dai gestori dei siti web

<span class="entry-title-primary">Spazio su disco limitato: devo cambiare hosting?</span> <span class="entry-subtitle">In questa nuova FAQ vediamo di capire un altro aspetto a volte mal considerato dai gestori dei siti web</span>

Quinta puntata dedicata allo smantellamento dei luoghi comuni sull’argomento cambio di hosting. È la volta di considerare un altro motivo apparentemente grave, ovvero il fatto che molti hosting offrano “poco” spazio web.

Ma quanto di quello spazio ci serviva davvero? E questa limitatezza di risorse è davvero evitabile?

Lo spazio su disco è poco, ed io ne ho bisogno di tantissimo!

WordPress, Joomla! e Drupal occupano pochi mega, al limite considerate lo spazio necessario per plugin aggiuntivi (altri pochi KB, nella media dei casi) ma, soprattutto, quello occupato da fotografie e immagini (specialmente quando in alta risoluzione).

Se il vostro sito, ad esempio, è un portale di video o, classico esempio che faccio sempre, quello di un fotografo o di un videomaker, è sicuro che – ammesso che vogliate far vedere le vostre belle creazioni in HD – avrete bisogno di moltissima disponibilità di supporto di memorizzazione dati. In tanti altri casi, lo spazio web richiesto aumenta nel tempo – per esempio su un sito gestito in modo collaborativo con tante immagini, foto, video ed articoli – ma non è la priorità dei primi anni, per intenderci

SPAZIO “ILLIMITATO”? Sì, grazie!

Di contro, un provider per hosting condiviso possiede il meccanismo dell’hosting virtuale, che fa sì che ogni sito “veda” più spazio fisico (e in generale più risorse) di quanto non ci sia davvero, e solo in rari casi qualche cliente si accorge effettivamente del problema. Contrariamente a quanto accade per la banda, lo spazio su disco è un qualcosa che – dal punto di vista che stiamo analizzando – vi permette di per sè di impostare staticamente il sito. E questo, badate bene, a prescindere dall’uso che gli utenti ne faranno (che di solito possiamo prevedere, ma non conoscere a priori): se abbiamo 10 o 10,000 visitatori poco conta, abbiamo bisogno di spazio senza limiti.

Ecco perchè, in un certo senso, ritengo prioritario avere parecchio spazio fisico per memorizzare i dati solo nel caso in cui abbiate la maggioranza di visualizzazioni di tipo immagini o video: la banda, a mio modesto avviso, verrà consumata in misura inferiore a quello che si pensa (nel caso di hosting condiviso, ovviamente, e ammettendo che il comportaento dei visitatori abbia un certo rimbalzo, non visualizzi più di un piccolo numero di fotografie per visite, e via dicendo).

In questo senso, e spero davvero di essere stato chiaro, è bene considerare questi due casi:

  • se il vostro sito è un normale portale diverso da uno di fotografie o video in alta risoluzione (video che spesso gli hosting condivisi non permettono per motivi di prestazioni), concentrate la vostra attenzione su altri aspetti;
  • contrariamente, se dovete ospitare molto materiale, la cosa prioritaria sarà lo spazio: se il sito è giovane, ovviamente, dato che se si tratta di un portale consolidato sto assumendo che ricorriate ad altre soluzioni (VPS, dedicati, cloud).
  • ricordate che la banda illimitata negli hosting condivisi è sempre nella pratica limitata, e l’hoster potrebbe decidere di sospendervi il servizio perchè state facendo troppo traffico. In questo caso, ovviamente, e direi solo in pochi altri simili, non fatevi pregare e cambiare immediatamente aria.

Photo by James Cridland


Ti piace questo articolo?

1 voto

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Spazio su disco limitato: devo cambiare hosting?

Quinta puntata dedicata allo smantellamento dei luoghi comuni sull’argomento cambio …
Votato 2 / 10, campione di 1 utenti

Ti potrebbero interessare (Comprare un hosting):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.