Simple Ads Manager per WordPress fallato nelle versioni 2.5.94 e 2.5.96 Il plugin è stato rimosso temporaneamente da WordPress in attesa di soluzioni

<span class="entry-title-primary">Simple Ads Manager per WordPress fallato nelle versioni 2.5.94 e 2.5.96</span> <span class="entry-subtitle">Il plugin è stato rimosso temporaneamente da WordPress in attesa di soluzioni</span>

Su seclists è stato pubblicato un bollettino di sicurezza che sconsiglia, di fatto, l’adozione del plugin per WordPress Simple Ads Manager: a quanto pare è vulnerabile ad un attacco informatico che permette ad un estraneo non loggato nel sito 1) di vedere informazioni sensibili (username ed email dei redattori/editori/amministratori del sito) 2) di effettuare SQL Injection (cioè eseguire query in lettura / scrittura di vario genere), classificato come CVE-2015-2824 3) di eseguire codice arbitrario ed upload di file eseguibili arbitrari sul server (XSS, classificato come CVE-2015-2825).

La falla è stata scoperta da Nguyen Hung Tuan & ITAS Team che hanno anche pubblicato un video dimostrativo della SQL injection, ed è considerata talmente grave da spingere wordpress.org a togliere di mezzo il plugin, come misura precauzionale, dal sito. Può darsi che, nel frattempo, il plugin venga ripubblicato in versione corretta: come riferimento si può considerare di non usare le versioni di Simple Ads Manager 2.5.94 e 2.5.96. Nel frattempo è meglio ripiegare su plugin alternativi ed evitare tassativamente di usare questo plugin nel proprio sito in WordPress.

Il tutto è coerente con le varie proof of concept fornite sul sito ufficiale e con le condizioni d’uso per gli sviluppatori di WordPress.org , che prevedono per la cronaca massima trasparenza nel codice, il divieto di raccogliere informazioni sull’utente e di offuscare il codice PHP. Attualmente, quindi, Simple Ads Manager non è raggiungibile e fornisce una pagina di errore 404: tutti i webmaster che utilizzano questo plugin sono caldamente consigliati a rimuoverlo, anche temporaneamente, in attesa di soluzioni valide ed utilizzando plugin alternativi per le pubblicità tipo Ad Injection.

Photo by zodman


Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Ti potrebbero interessare (Sicurezza informatica):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.