Chiamate via Whatsapp, come si fanno e quanto costano Telefonare gratis si può: basta una (buona) connessione ad internet e qualche passaggio da seguire

<span class="entry-title-primary">Chiamate via Whatsapp, come si fanno e quanto costano</span> <span class="entry-subtitle">Telefonare gratis si può: basta una (buona) connessione ad internet e qualche passaggio da seguire</span>

Chiamare con Whatsapp non è più un problema, al giorno d’oggi, e le ultime versioni del software hanno permesso una rapida diffusione di questa possibilità anche tra i meno esperti.

Per fare le telefonate con questo usatissimo software di messaging, infatti, è sufficente avere a disposizione una delle due alternative seguenti:

  1. avere accesso via smartphone ad una connessione ad internet wireless o via cavo, a casa o in ufficio;
  2. avere a disposizione internet direttamente sul proprio telefono, ad esempio connessioni 3G o 4G.

Quanto costa?

Chiariamo da subito che Whatsapp è un’applicazione gratuita, che ha da qualche tempo abolito il canone annuale di pagamento (peraltro, all’epoca, molto piccolo): per cui è completamente gratuito farne uso, e questo rende sicuramente realistico pensare di fare chiamate gratis. Nonostante questo, bisogna fare attenzione lo stesso, perchè la durata delle telefonate influisce sul traffico internet, a determinate condizioni che ora vedremo.

Le chiamate via Whatsapp avvengono direttamente via internet, e sono gratuite quindi in questo senso generale: se trovate una connessione wireless libera, ad esempio, non pagherete nulla nel farne una. La persona che state chiamando, invece, pagherà o meno a seconda della situazione in cui si trova a sua volta: su wireless gratuita o di casa o comunque nota, oppure su connessione via cellulare. La chiamata influirà quindi sul traffico internet del vostro telefono, che potrete visione e – sui modelli di telefono Android, iPhone, Windows Phone e BlackBerry più recenti – monitorare a vostro piacimento.

Come funziona la chiamata?

Nell’ordine, bisogna fare come indicato di seguito.

Assicurarsi di essere connessi ad internet, via wireless (preferibile) oppure attivando la connessione dati se non disponibile diversamente. Nel farlo, tenete conto che sarà necessario disporre di traffico dati residuo sul proprio telefono, altrimenti la chiamata non potrà avvenire.

Aprire Whatsapp cliccando sull’icona apposita, e (se necessario) configurarlo la prima volta sul proprio telefono se necessario (basta seguire le istruzioni guida).

wp_ss_20160606_0002

Per effettuare la chiamata via WhatsApp, è sufficente a questo punto aprire la chat con la persona, dei nostri contatti, che desideriamo contattare, e premere poco dopo il tasto che raffigura una cornetta: al momento in cui scrivo, sull’ultima versione dell’app si trova in alto a destra (vedi freccia gialla di seguito).

wp_ss_20160606_0004

Dopo pochi istanti, il vostro telefono inizierà a squillare e starete, quindi, chiamando con Whatsapp!

Attenzione, infine, che le chiamate Whatsapp non sono ancora abilitate per chiamare, ad esempio, numeri di emergenza (112, …) ed altre eventuali numerazioni particolari.


Ti piace questo articolo?

3 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Chiamate via Whatsapp, come si fanno e quanto costano Telefonare gratis si può: basta una (buona) connessione ad internet e qualche passaggio da seguire

Chiamare con Whatsapp non è più un problema, al giorno …
Votato 10 / 10, campione di 3 utenti

Ti potrebbero interessare (FAQ Hosting & Dintorni):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.