Errore HTTP 408 Request Timeout: cos’è e come si risolve

Errore HTTP 408 Request Timeout: cos’è e come si risolve

Natura dell’errore: si tratta di un problema legato alle impostazioni di un server, che imporre la chiusura di tutte le connessioni pending attive con un certo client.

Da cosa dipende un errore 408? Dipende da una o più connessioni attive che il server ritiene non utilizzate, e che quindi invita a chiudere o terminare. In genere lo fa mediante un header di “close” Connection all’interno del messaggio di risposta, forzando così la chiusura della connessione ed evitando attese inutili. Questa risposta è compatibile con la maggioranza dei browser moderni (Chrome, Firefox 27+, IE9), e ci sono server che potrebbero non inviare notifica esplicita di questa situazione, chiudendo la connessione in modo silenzioso.

Pubblicità - Serve un hosting per il tuo sito? SiteGround Hosting GoGeek

Secondo le specifiche ufficiali RFC 7231, section 6.5.7: 408 Request Timeout, l’errore 408 è determinato da un messaggio incompleto ricevuto dal server, per cui si dovrebbe (il condizionale serve perchè dipende comunque dalle scelte implementative di ogni sistema) chiudere la connessione e dare la possibilità all’utente finale di aprirne una nuova.

Cosa fare per risolvere. Se vi capita un errore del genere, provate semplicemente a riavviare l’applicazione che stavate usando, oppure riavviate il browser, copiate ed incollate l’URL che stavate usando oppure, ancora, riprovate a ripetere daccapo tutti i passi richiesti dal sito.

Pubblicità:

Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.
Ti piace questo articolo?

6 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Errore HTTP 408 Request Timeout: cos’è e come si risolve

Votato 8 / 10, da 6 utenti