5 tool per analizzare la velocità del tuo sito web e del tuo hosting La velocità di un sito web è uno dei fattori più importanti per il successo del sito stesso.

<span class="entry-title-primary">5 tool per analizzare la velocità del tuo sito web e del tuo hosting</span> <span class="entry-subtitle"> La velocità di un sito web è uno dei fattori più importanti per il successo del sito stesso.</span>

In questo articolo analizzeremo 5 Tools importanti per analizzare la velocità del tuo sito web e del tuo web hosting.

La velocità di un sito web è uno dei fattori più importanti per il successo del sito stesso.

Quali sono i vantaggi che si ottengono con un sito web più veloce?

  • Una migliore esperienza di navigazione per l’utente
  • Maggiore tasso di conversione
  • Minore frequenza di rimbalzo
  • Maggiore tempo di permanenza degli utenti
  • Un ranking SEO migliore

Quali sono i parametri che vengono misurati dai Tools per valutare la velocità del sito WEB?

I Tools valutano diversi paramenti, ed analizzano il sito web secondo diversi punti di vista, alcuni dei quali non sono evidenti ad un utente, ma vengono considerati molto importanti dai motori di ricerca Google in primis, ecco una lista dei parametri principali:

  • Velocità di risposta del server di hosting, Google si aspetta una risposta inferiore ad 1 secondo
  • Verifica della compressione del web server
  • Verifica se file CSS, Javascript ed HTML sono compressi e minimizzati
  • Verifica se Javascript e CSS bloccano il rendering della pagina
  • Ottimizzazione delle immagini
  • Peso della pagina web
  • Numero di richieste fatte al web server per il rendering della pagina
  • Utilizzo di CDN per il caricamento parallelo di file statici
  • Utilizzo della cache del browser
  • Controllo delle prestazioni del web hosting da diverse aree geografiche
  • Tempo di risposta del primo byte , ovvero Time To First Byte  (TTFB) che misura il primo byte ricevuto dal server di web hosting al browser

Non ci addentreremo su ogni singolo aspetto di queste misurazioni. Molte informazioni e le possibili soluzioni ai problemi rilevati sono fornite direttamente dal Tool di monitoraggio.
I valori di queste misurazioni sono comunque legati a molteplici aspetti: la selezione di un web hosting performante, come gli hosting linux offerti da Rackone la costruzione del sito web; l’eventuale utilizzo di sistemi di cache, e CDN.

Quali sono i migliori Tools per misurare la velocità del proprio sito e hosting web?

Tra i molteplici tools disponibili in rete , segnaliamo questi che oltre ad essere totalmente o parzialmente gratuiti, offrono caratteristiche uniche e diverse tra di loro

Lista dei Tools

Page Speed di Google Insights

E’ lo strumento messo a disposizione da Google per verificare la velocità del sito web e del web hosting, assegna un punteggio da 1 a 100 suddiviso per versione mobile o desktop del sito.

Un punteggio considerato buono è superiore a 85, e fornisce un rapporto dettagliato dei problemi rilevati, ed una guida su come risolverli.

E’ uno degli strumenti più esigenti, e considera molto importante la risposta del server di hosting del sito web.

Gtmetrix

Fornisce dei dati simili misurati con strumenti diversi, sia PageSpeed che Yslow, ed assegna una lettera da F ad A, inoltre.

Fornisce anche una valutazione di Tempo di caricamento dell’intera pagina, dimensione totale della pagina, e numero richieste, e segnala con una freccia verde, rossa o aranci se questi valori sono sotto, sopra o nella media.

Fornisce inoltre il waterfall che rappresenta l’analisi del caricamento di tutti i contenuti della pagina.

Attraverso una registrazione gratuita è possibile effettuare la misurazione da più locazioni geografiche, avere un archivio delle misurazioni già fatte, e scaricare il report in PDF.

Pingdom Tools

Ppingdom è forse uno dei Tools più conosciuti per misurare la velocità del sito web, dell’hosting, e fonisce una rappresentazione del risultato semplice ed efficace, unendo dei dati dei tools precedenti.

L’account a pagamento invece fornisce un sistema di monitoraggio della raggiungibilità del sito, e un grafico storico della velocità, che permette di verificare se ci sono variazioni nel tempo.

Sucuri Load Time Tester

Questo tool a differenza degli altri permette di confrontare la velocità di caricamento del sito da molte locazioni geografiche contemporaneamente e verificare se il proprio hosting veloce. Fornisce 3 dati principali sia in formato tabellare che grafico di tempo di connessione, First Byte, e tempo di caricamento totale.

Monitis

Questo tool fornisce il tempo di caricamento del sito dalle tre aree geografiche principali : Stati uniti, Europa, ed Asia/Pacifico, fornendo ida ti di caricamento suddivisi per queste tre zone.  Un account a pagamento consente di attivare il monitoraggio costante di raggiungibilità del sito, ed eseguire uno stress test simulando un numero elevato di utenti, quest’ultima funzione è utile per verificare se il proprio web hosting è dimensionato correttamente per la quantità di utenti che ci si aspetta, sia in fase di realizzazione di un nuovo sito, o in prospettiva di una campagna di web marketing, con questi dati è possibile valutare se passare da un hosting economico a un virtual private server (VPS), o ad un server dedicato.

Conclusione

La lista dei tools presentata offre gli strumenti essenziali per tenere sotto controllo il proprio sito, e il proprio web hosting, il consiglio è di verificare periodicamente le prestazioni del sito, e di farlo ogni volta che vengono effettuate modifiche al sito, o al web hosting.

Un altro aspetto importante per il ranking seo è la geo localizzazione del proprio hosting relativamente agli utenti che desideriamo veicolare sul proprio sito, se ad esempio il nostro target è localizzato in Italia è sicuramente più vantaggioso avere un hosting in italia.

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.