Come usare Bitly.com (e gli altri URL shortener)

Argomenti: ,
Pubblicato il: 03-05-2021 10:34 , Ultimo aggiornamento: 03-05-2021 10:35

Una volta era Google Shortener, ed era noto col suo dominio goo.gl: ad oggi, purtroppo, non esiste più. Esistono ancora quei vecchi redirect, che continuano a funzionare, ma bisogna rivolgersi ad altri servizi. E allora ci chiediamo: quali sono le alternative o i migliori URL shortner (ovvero i siti per abbreviare URL lunghi) gratuiti?

Introduzione

Ce ne sono molte di alternative come servizi gratuiti di URL shortener, anche se parecchi utenti a quanto pare erano affezionati a goo.gl, che oggi come dicevamo non esiste più; per fortuna che esistono delle ottime alternative.

Funzionamento generale di un URL shortener

Una modalità classica di funzionamento di questi software è la seguente:

SMSHosting Codice PROMO: PRT96919 Servizio di SMS Marketing - Per inviare SMS promozionali a basso costo Scopri il servizio
  1. Prendi una URL molto lunga o di cui desideri tracciare i link: https://tuosito.com/indirizzo-davvero-molto-lungo-di-esempio
  2. Vai nel sito del servizio che hai scelto
  3. In alcuni casi, fai login con il tuo indirizzo di posta o con un social;
  4. Incolli nell’interfaccia l’indirizzo origine: https://tuosito.com/indirizzo-davvero-molto-lungo-di-esempio
  5. Il servizio genera in automatico una versione dell’URL breve, del tipo: bitly.com/test123 oppure (ai tempi) goo.gl/12a345
  6. Tutto questo grazie alla funzione di Shorten URL

Cos’è uno shortlink

Letteralmente significa “link abbreviato“, “link piccolo“, “link corto“, e serve ad abbreviare URL troppo lunghi con versioni alternative (o alias) identici, ma dal nome diverso. Per arrivare a questa pagina, ad esempio, potete accedere mediante http://bit.ly/2KAZHsF che è l’indirizzo alternativo che ho creato.

È inoltre possibile usare gli shortlink per monitorare il numero di click su un link in una campagna di marketing sul web, ed è anche possibile associare un QR code univoco ad ogni URL.

Alternative gratuite a goo.gl per accorciare link

Accorciare un deep link (un deep link è semplicemente un link ad una pagina specifica di un sito, diversa dalla home page) è una necessità molto sentita da chi si occupa delle campagne di web marketing, ad esempio, e volesse tracciare i click sul link per vari motivi. Ecco le principali alternative che sono riuscito a trovare in merito.

Bitly.com

A cosa serve BITLY.com? Quando capita di vedere in giro URL con prefisso Bit.ly o Bitly.com, in effetti, non è scontato per chiunque pensare alla reale ragione per cui questi indirizzi vengono messi online, anche se in parte la spiegazione è legata al fatto che si tratta di “accorciatori di URL”. In realtà questi indirizzi servono a monitorare il numero di click che sono effettuati dagli utenti sugli URL stessi, e vengono per questo motivo molto utilizzati nelle campagne di web marketing per misurarne l’efficacia (che nello specifico è legato al tasso di click, o CTR: più è alto, meglio è).

Bitly è senza dubbio uno dei migliori servizi di URL shortening, diventato popolare anche grazie a numerose campagne di web marketing che si sono viste negli ultimi anni. Per farne uso basta andare su Bitly, dovete fare un bel su Create (una volta fatto login con Twitter o Facebook o un proprio indirizzo email) che trovate in alto a destra, e poi inserire l’URL che si desidera accorciare.  Si può anche inserire un title nel bitly creato, e poi sarete pronti a copia-incollarlo dove preferite, creando così una “scorciatoia” per il vostro indirizzo preferito.

Supporta nella versione free fino a 500 URL diversi, limite superabile solo a pagamento a costi davvero piccoli, almeno ad oggi.

Il codice univoco dopo l’URL (ad esempio abcde12) serve ad identificare univocamente l’URL destinazione, e viene generato dal sistema in modo del tutto casuale; una volta che ne prendete uno, è vostro per sempre. Ma non si tratta solo di accorciare URL, in quanto:

  1. si può usare il servizio per mascherare indirizzi (ad esempio link affiliati) e monitorarli per conto vostro;
  2. per generare QR-code gratuitamente (visto che vengono associati in modo automatico dal sito);
  3.  per monitorare il numero di click ricevuti nel tempo e, da qualche tempo, la loro fonte di provenienza (un po’ come accade per Analytics).

Come accorciare gli URL con Bit.ly è subito detto, dato che dovrete:

  1. andare su Bitly.com;
  2. loggarvi col vostro account Google, Facebook o Twitter (i dati di accesso, per la cronaca, resteranno non pubblici e riservati solo a voi; la password non sarà condivisa con Bitly);
  3. inserire il nome di un indirizzo da accorciare (ad esempio http://www.stophost.it/blog/wordpress-joomla-quale-scegliere-64.html) e postarlo all’interno della casella;
  4. cliccare su Shorten URL;
  5. ricopiare l’URL generato (nel caso specifico http://bitly.com/indirizzo_custom) per utilizzarlo dove vorrete, o salvarlo in un file di testo per il futuro. Potete sia scriverlo voi che farlo generare a caso dal sistema, nel primo caso dovrete trovarne uno libero per tentativi.

Come vedete di seguito, nella lista sono progressivamente elencati gli indirizzi che avrete generato nel tempo, con indicazione di data e numero click.

TinyURL

Un servizio storico ma ancora funzionante, che permette di creare indirizzi come ad esempio:

https://tinyurl.com/ycw25pwk

(che è anche l’URL breve alternativo per questa pagina web). Lo potete trovare qui:

https://tinyurl.com

Shorturl.at

Altro accorcia URL davvero molto semplice da usare, genera una pagina del tipo:

shorturl.at/aknuL

(che è anche l’URL breve alternativo per questa pagina web). Questa volta lo trovate qui:

https://Shorturl.at

bit.ly

Bitly è sicuramente uno dei migliori servizi di URL shortner, diventato popolare anche grazie a numerose campagne di web marketing che si sono viste negli ultimi anni. Per farne uso basta andare su Bitly, cliccare su CREATE (una volta fatto login con Twitter o Facebook o un proprio indirizzo email) che trovate in alto a destra, e poi inserire l’URL che si desidera accorciare. Si può anche inserire un title nel bitly creato, e poi sarete pronti a copia-incollarlo dove preferite, creando così una “scorciatoia” per il vostro indirizzo preferito.

Per raggiungere questa pagina, ad esempio, potete salvare http://bit.ly/2KAZHsF nei vostri bookmark. Utilizzabile fino a 500 URL diversi nella versione free, limite superabile solo a pagamento, e raggiungibile anche mediante bitly.com.

ow.ly

L’accorciatore di URL Ow.ly è meno noto del precedente ed è anch’esso gratis, ma richiede necessariamente un account Hootsuite per poter funzionare; permette di accorciare gli indirizzi URL, conteggiare il numero di click, misurare il traffico che arriva mediante essi e così via. Con la versione premium sono anche disponibili servizi di monitoraggio ulteriori.

Ouo.io

Questo URL shortner è particolare perchè permette di monetizzare i click, cioè di prendersi una fee per tutte le volte che la gente con cui condividerete il link farà click sui banner. In sostanza funziona così: create uno shortlink di un URL a vostra scelta, poi quando andrete a condividerlo le persone per poter accedere subito ai contenuti vedranno dei banner pubblicitari, e solo dopo il contenuto della pagina. Non si guadagneranno certo miliardi di euro in questo modo., ma per alcuni settori commerciali potrebbe almeno in parte funzionare come strategia.

TinyURL

TinyURL è uno dei servizi più vecchi che esistano per poter accorciare URL; molto semplice ed essenziale, altrettanto funzionale anche se non dispone di

IS.gd

Una possibile alternativa a goo.gl è senza dubbio is.gd; nome strano e difficile da ricordare, ma molto facile da usare anche questo. Tira fuori degli indirizzi abbreviati tipo https://is.gd/RZatOx.

Goo.gl (dismesso)

Goo.gl è stato (non esiste più ad oggi) un servizio per accorciare gli URL troppo lunghi molto utilizzato fino ad inizio 2018, momento in cui è stato dismesso ed ha smesso di funzionare come annunciato ufficialmente da Google, a suo tempo. Gli URL vecchi a quanto pare dovrebbero continuare a funzionare, ma non sarà possibile crearne di nuovi nè cambiare i vecchi.

Nessun voto disponibile

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Come usare Bitly.com (e gli altri URL shortener) di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Come usare Bitly.com (e gli altri URL shortener) (Guide, Suggerimenti per gestire il tuo sito, Zona Marketing)

Articoli più letti su questi argomenti:
Trovalost.it è gestito, mantenuto, ideato e (in gran parte) scritto da Salvatore Capolupo