Terminale Mac: guida ai comandi di base

Terminale Mac: guida ai comandi di base

Dopo aver discusso il funzionamento del terminale del Mac e le sue relative opportunità in termini di configurazione base ed avanzata del sito, è venuto il momento di passare in rassegna i vari shortcut, i comandi base e quelli per la gestione dei file.

Alcuni sono identici a quelli che utilizzereste in ambiente Linux, in particolare in una derivazione della FreeBSD, con la differenza che nel terminale Mac ci sono comandi extra, in alcune circostanze non molto ben documentati.

Se avete un Macbook o un altro computer Apple recente, questi sono i principali comandi che potrete impartire al sistema: sono tratti da questa pagina di GitHub che ho tradotto (ed in parte esteso) per vostra comodità, anche basandomi su una delle migliori guide in circolazione (quella di MacRumors).

Cerca prodotti Apple su Amazon.it

Attenzione: utilizzateli sempre con la massima cautela e cercando di capire bene quello che state facendo. I comandi “a rischio” potrebbero cancellare o alterare file del sistema, per quanto nel farlo sarà sempre attiva la protezione su (SuperUser), che consiglio di sfruttare solo in caso di reale necessità.

Buona consultazione!

SHORTCUT o “abbreviazioni” mediante tastiera

Tasto Cosa fa?
Ctrl + A Sposta il cursore ad inizio riga
Ctrl + E Sposta il cursore ad fine riga
Ctrl + L Pulisce lo schermo
Command + K Pulisce lo schermo
Ctrl + U Azzera la riga che state scrivendo
Ctrl + H Backspace
Ctrl + R Cerca nello storico dei comandi
Ctrl + C Stoppa qualsiasi processo attivo nella finestra
Ctrl + D Esce dalla shell del terminale
Ctrl + Z Mette in esecuzione in background il processo correntemente attivo, fg lo rimette in attività
Ctrl + W Cancella l’ultima parola digitata
Ctrl + K Cancella la linea prima del cursore
Ctrl + T Scambia gli ultimi due caratteri prima del cursore
Ctrl + F Sposta il cursor un carattere avanti
Ctrl + B Sposta il cursor un carattere indietro
Esc + F Sposta il cursor un carattere avanti
Esc + B Sposta il cursor un carattere indietro
Esc + T Scambia le ultime due parole prima del cursore
Tab Completa in automatico il nome del comando di sistema, proponendovi più suggerimenti se esistono

 COMANDI PRINCIPALI DEL TERMINALE

cd Vai alla directory home
cd [directory] Vai alla [directory] – può essere un path assoluto o relativo alla posizione in cui vi trovate nella directory
cd ~ Vai alla directory home (~ si fa con ALT 5)
cd / Vai alla root del sistema (da qui in poi cautela)
ls Mostra file e directory nella cartella corrente
ls -l Mostra file e directory nella cartella corrente con maggiori dettagli
ls -a Mostra file e directory nella cartella corrente mostrando i file nascosti
ls -lh Mostra file e directory nella cartella corrente con maggiori dettagli in forma leggermente più leggibile
ls -R Scopri il contenuto di una cartella corrente in modo ricorsivo (può richiedere molto tempo, se lo fate nella cartella root scoprirà, per intenderci, l’intero contenuto dell’hard disk)
sudo [comando] Esegue il [comando] specificato in modalità Super User (maneggiare con cautela)
open [file] Apre il [file] esattamente come se ci faceste doppio-click
top Mostra i processi attivi nel sistema – utile per capire se ci siano malware o processi che occupano troppe risorse (premi Q per uscire)
nano [file] Apre il [file] con l’editor nano (guida ufficiale)
pico [file] Apre il [file] con l’editor pico (guida ufficiale)
q Esce dal terminale
clear Pulisce interamente lo schermo

STORICO COMANDI

history k Mostra gli ultimi k comandi digitati
ctrl-r Cerca tra gli ultimi comandi digitati
![abc] Riesegue l’ultimo comando che inizia con ‘abc’
!! Riesegue l’ultimo comando

GESTIONE FILE

touch [file] Crea un nuovo [file]
pwd Mostra il path della directory corrente
.. Mostra la directory padre della corrente
ad esempio: cd .. torna indietro di un livello
ad esempio: cd ../../ torna indietro di due livelli
. Mostra la directory corrente
cat [file] Mostra il contenuto di [file] a schermo
rm [file] Cancella un [file] (usare con cautela)
rm -i [file] Cancella un [file] chiedendo conferma (usare con cautela)
rm -r [dir] Cancella un [file] in modo ricorsivo (usare con molta cautela)
rm -f [file] Cancella un [file] senza chiedere conferma (usare con molta cautela)
cp [x] [y] Crea una copia del file [x] con nome [y]
cp [file] [dir] Copia [file] nella [directory]
mv [file] [dove-cosa] Sposta (ma anche rinomina) [file] come / in [dove-cosa]

GESTIONE DIRECTORY

mkdir [directory] Crea [directory]
mkdir -p [altra]/[directory] Crea [altra]/[directory]
rmdir [directory] Cancella directory (solo se sono vuote, usare con cautela)
rm -R [directory] Cancella ricorsivamente directory (usare con cautela)

 PIPE

more Mostra il contenuto dell’output del comando in finestre progressive
> [file] Scrive l’output su file (sovrascrive i vecchi contenuti)
>> [file] Scrive l’output su file (appende i vecchi contenuti)
< Dice al comando di leggere da file l’input

 AIUTO & GUIDE INTEGRATE

[comando] -h Mostra aiuto per il [comando]
[comando] —help Mostra aiuto per il [comando]
[comando] help Mostra aiuto per il [comando]
reset Reset del display del terminale
man [comando] Mostra aiuto per il [comando]
whatis [comando] Mostra descrizione del [comando]

Compralo su Amazon: Apple MacBook Air

Photo by m01229

Ti piace questo articolo?

1 voto

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Terminale Mac: guida ai comandi di base

Votato 8 / 10, da 1 utenti