Confronto tra offerte: meglio Tophost o Noamweb?

Confronto tra offerte: meglio Tophost o Noamweb? (Guide, Hosting a confronto)
Argomenti trattati:
Pubblicato il: 22 Febbraio 2021

Tophost e Noamweb sono tra le principali offerte italiane in ambito low cost: se sono piuttosto simili per vari aspetti, sono anche paragonabili a livello commerciale per cui, secondo noi, ha senso metterle a confronto all’interno di un “1 contro 1” come usualmente facciamo nella nostra rubrica. Partiamo da un’analisi iniziale che andiamo ad effettuare a prima vista, mettendo a confronto le caratteristiche tecniche dell’uno e dell’altro, a fronte di una differenza di prezzo sostanziale (Tophost costa molto di meno, a quasi parità di caratteristiche, per quanto Noamweb sembri offrire più email personalizzate ed un numero maggiore di database personalizzabili).

Offerte di hosting a confronto: Tophost vs. Noamweb Linux Entry

Caratteristiche e prezzi a confronto

Tophost Noamweb Linux Entry
(TopWeb Ultra) Hosting con dominio incluso, supporta HTTPS e HTTP/2 [Tophost] Noamweb Hosting Linux – Entry Plan
36 / anno 18.96 / anno
PHP PHP
50 caselle di posta Fino a 3 email configurabili
6 database MySQL MySQL
Recensione Tophost Recensione Noamweb Linux Entry
Acquista (TopWeb Ultra) Hosting con dominio incluso, supporta HTTPS e HTTP/2 [Tophost] Acquista Noamweb Hosting Linux – Entry Plan

Oggi pertanto metteremo a confront l’offerta Topweb Ultra con Noamweb Linux, in particolare TopHost contro Noamweb Hosting Linux; cliccando sui link troverete le recensioni dettagliate dei rispettivi servizi, in modo da poterle sempre avere a portata di mano. A prima vista, i servizi di Tophost sono la classica offerta low cost, mentre quella di Noamweb è un po’ la risposta del mercato che offre un servizio abbastanza simile da vari punti di vista.

Noamweb e Tophost sono entrambe realtà molto popolari in Italia, ed è da molto tempo che ne parliamo anche nel nostro sito web. Personalmente, poi, Tophost preferisco usarlo per progetti un po’ più piccoli come il classico blog, mentre Noamweb secondo me è un po’ più espandibile ed attrezzato per chi fa un po’ più di traffico. Al tempo stesso, direi che Tophost ha un pannello di gestione (tipo cPanel, ma personalizzato da loro) che è un po’ più agevole da gestire di quello di Noamweb, che invece è un pannello DirectAdmin un po’ meno diffuso e con il quale, a mio avviso, è necessario familiarizzare un minimo prima di andare “a regime”.

In linea di massima, quindi, Noamweb offre servizi leggermente più compatti e customizzabili di Tophost, ma da vari punti i vista effettivamente non saprei dare un’indicazione a priori su quale dei due scegliere. Ci sono vari fattori operativi di mezzo, tra cui il fatto che ad esempio su Tophost devi dimensionare il database quando cresce troppo e su Noamweb non devi farlo, mentre dal punto di vista della geo-localizzazione degli IP entrambi gli hosting vi forniranno un IP condiviso italiano.

Uptime a confronto: Tophost vs Noamweb

Probabilmente grazie ad un recente cambio di network ed aggiornamento delle infrastrutture, entrambi i servizi godono di uptime rilevati molto alti: siamo nel range del 99.73%-99.89% di uptime, stando alla nostra analisi di qualche giorno fa. Quindi anche da questo punto di vista siamo a livello pari, perchè comunque si tratta di due realtà molto interessanti e da prendere in considerazione se non si volesse spendere tanto e, soprattutto, se uno dovesse tenere in piedi un blog senza troppe complicazioni.

Di seguito riporto la tabella riassuntiva che confronta i due hosting di cui abbiamo parlato.

TophostNoamweb
Certificato Let's Encrypt SSL gratuito con auto-rinnovoCertificato Let's Encrypt SSL gratuito con auto-rinnovo
Gestione del database nel pannello proprietario di Tophost.Gestione del pannello unificata all'interno di DirectAdmin.
Accesso via FTP con account preimpostato, ulteriori accessi personalizzabili, accesso FTP semplice e funzionale.Accesso via FTP con account preimpostato, ulteriori accessi personalizzabili, accesso FTP semplice e funzionale.
Disponibile un discreto File Manager, per vedere i file caricati nel sito e caricarne fino a dimensione massima di 20MB per singolo file.Disponibile un discreto File Manager, per vedere i file caricati nel sito e caricarne fino a dimensione massima di 20MB per singolo file.
Gestione del linguaggio PHP: è disponibile phpInfo nel pannello, test della funzione mail(), CGI, scelta della versione PHP, PHP.ini personalizzato, log degli errori e riparazione automatica dei permessi su file (CHMOD)Gestione del linguaggio PHP: è disponibile phpInfo nel pannello, test della funzione mail(), CGI, scelta della versione PHP, PHP.ini personalizzato, log degli errori e riparazione automatica dei permessi su file (CHMOD)
Disponibile protezione delle cartelle con passwordAnche qui, disponibile protezione delle cartelle con password
50 caselle di posta configurabili3 caselle di posta configurabili
Sono disponibili database sia MySQL che MSSQL Server, con backup.Sono disponibili database MySQL e PostgreSQL con backup.
WordPress, Joomla! ed altri CMS supportatiWordPress, Joomla! ed altri CMS supportati
Da 36€ / annoDa 18.96€ / anno
Il confronto è basato sulla mia esperienza diretta come webmaster, consulente o gestore di almeno un sito web con le piattaforme in questione. Nessun voto disponibile

Che te ne pare?

Articoli più letti su questi argomenti:

Mi dispiace. Nessun dato finora.