Desktop remoto, tutti i programmi gratuiti a tua disposizione

Desktop remoto, tutti i programmi gratuiti a tua disposizione

Il cosidetto “desktop remoto” non è altro che un software che permette di eseguire operazioni tipiche del sistema (tanto per dire, l’installazione di software) su un PC in rete mediante un dispositivo ulteriore, sfruttando esclusivamente una connessione ad internet come tramite. Solitamente chi si connette ad un remote desktop viene fornito (oppure riesce a reperire per vie traverse) di un IP a cui poter accedere, e deve (di norma) inserire una password riservata per l’accesso. In questo modo egli potrà controllare remotamente il PC server come se si trovasse fisicamente davanti a quel terminale.

Utilizzi tipici di questo campo potrebbero essere: condivisione di schermate di presentazione e di file, installazione di software remoto (come nel caso della configurazione di VPS e di alcuni tipi di hosting web) videoconferenze ed installazione di software da remoto on demand.

D’altro canto il server controllato da remoto deve essere, com’è ovvio, adeguatamente configurato, ed è tipico in ambito hosting web usare remote desktop per configurare da remoto server dedicati o Virtual Private Server , ad esempio permettendo l’installazione di plugin di incremento delle prestazioni della macchina (per intenderci, il mod_pagespeed), configurare la rete, i firewall, l’accesso al disco, la gestione della RAM e così via. Esistono svariate soluzioni software per il remote desktop, qui di seguito riporto le più importanti nell’ambito dei programmi gratis.

Per funzionare al meglio, è fortemente consigliata una connessione ADSL stabile e, se possibile, non “a consumo”.

Software gratuiti per il desktop remoto

Remote Desktop è la soluzione free di desktop remoto più adatta per Windows 8, Windows 10 e Windows 10 mobile. Si tratta di un programma gratuito tra i migliori che si possano trovare, che dovrebbe soddisfare le esigenze un po’ di tutti gli utenti (da Windows a Windows).

(aggiornamento 03/06/2019) Esiste una seconda soluzione che ho scoperto e sperimentato di recente: si tratta di Supremo, un software distribuito in formato freeware per utenti privati, e a pagamento per utilizzi di tipo commerciale. Presenta un singolo file da scaricare, quindi è molto compatto e pratico, ed è protetto da cifratura AES 256-bit per la sicurezza della connessione client-server. Basta scaricarlo per avere a disposizione un desktop remoto semplice e veloce da utilizzare: tra l’altro, non necessita di alcuna particolare configurazione lato firewall o router. Funziona su sistemi Windows, iOS e Android, ed è prevista a strettissimo giro una versione funzionante anche su MacOS.

CoRD permette di accedere ad una macchina remota con Microsoft Windows da Mac OS X utilizzando il protocollo RDP. Facile, veloce e con codice open, permette di connettersi da Mac OS a Windows Server. (anche qui, per Mac verso computer Windows).

Prodotto ufficiale (e gratuito) della Apple, permette anch’esso di connettersi da Mac OS ad un altro Mac in remoto (per client Mac verso computer Mac).

Prodotto ufficiale (e gratuito) realizzato per Google Chrome, permette anch’esso di connettersi mediante un browser con Chrome ad un altro Mac in remoto (per e verso qualsiasi sistema operativo).

TeamViewer lo utilizzavo moltissimo con la webradio (bei tempi, ma è passato un po’), in particolare per controllare il flusso audio dei programmi senza avere la necessità di essere fisicamente in studio, dove alloggiava il PC-server della regia. Funziona per Windows, Mac e Linux, davvero una delle migliori scelte possibile in questo ambito; la versione gratuita è abbastanza di base, ma mi pare piuttosto funzionale (per qualsiasi sistema operativo).

SplashTop è invece la scelta ideale di desktop remoto adatta per chi volesse accedere mediante iPad ad un dispositivo in rete per controllarlo (funziona per client iPad).

UVNC è invece la soluzione adatta per client Windows e Linux.

TightVNC è un’ennesima soluzione open source, anche qui adatta per client Windows e Linux.

Per gli sviluppatori, infine, sono disponibili numerose soluzioni e librerie già pronte all’uso via GitHub.

Photo by bodycoach2

0 voti


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.