Creare un dominio personalizzato su Blogger [tuonome.com]

Creare un dominio personalizzato su Blogger [tuonome.com]

Introduzione

Blogger è, senza dubbio, una delle piattaforme per blog più utilizzate al mondo: possiede un’interfaccia molto semplice e intuitiva, E permette anche ad un principiante di crearsi un blog senza troppi intoppi tecnici. Non richiede aggiornamenti del software – come invece avviene per i blog in WordPress hosted – e questo sicuramente è un vantaggio per tutti coloro che non avessero tempo o voglia di dedicarsi a questa attività. Di contro, molte funzionalità sono limitate, a cominciare dall’uso dei widget e dall’attivazione di opzioni più avanzate, che invece su WordPress sono personalizzabili ed ampiamente disponibili. Quello che vedremo in questo articolo è come configurare un dominio personalizzato a partire dal nome di dominio standard che ci viene fornito (tuonome.blogspot.com).

Normalmente quando si utilizza Blogger dobbiamo scegliere il nome del blog: questo nome sarà un dominio di terzo livello, ovvero qualcosa tipo

tuonome.blogspot.com

Di fatto è possibile associare un nome di dominio di secondo livello, cioè un nome del tipo:

tuonome.com

tuonome.it

tuonome.est

Per effettuare questo passaggio e far sparire il suffisso blogspot.com dal nome di dominio, bisogna andare nelle impostazioni del vostro blog seguendo i passaggi indicati. Prima di fare questo, ovviamente, è necessario acquistare un nome di dominio che ci piaccia come nome del blog, e disporre delle credenziali di accesso al pannello DNS zone.

Pubblicità:

Ogni dominio è solitamente gestibile mediante un pannello di questo tipo, il cui accesso viene fornito da un servizio di hosting presso il quale avete registrato il dominio, che cambia in base all’estensione: per i domini .it c’è il registro del NIC, ad esempio, così come per i .com c’è quello di Verisign.

Come configurare Blogger su un dominio tuonome.com (invece di tuonome.blogspot.com)

  • Andiamo con il nostro browser su Blogger.com;
  • Inserire le credenziali di accesso (username e password) del vostro account Google/Gmail;
  • Cliccare su Impostazioni, e poi selezionare l’opzione Di base;
  • Nella sezione Pubblicazione, in corrispondenza di Indirizzo del blog, cliccare sul link Configura un URL di terze parti per il blog;

Ecco la schermata corrispondente:

nella casella di testo disponibile dopo “http://”, inserire il nome del dominio del vostro blog (comprensivo del prefisso obbligatorio www.), ad esempio tuonome.com – non serve digitare nè http://, nè https://,: serve soltanto il nome del dominio, www.nome.est;

cliccare su Salva per confermare le opzioni.

A questo punto Blogger vi suggerirà le impostazioni da inserire nel pannello DNS del vostro dominio (tuonome.com, nell’esempio), che saranno qualcosa del genere:

Sul sito web del registrar, individua le impostazioni del DNS (Domain Name System), quindi immetti i due CNAME seguenti:

Campo Nome, Etichetta o Host

Campo Destinazione, Target o Punta a

www

ghs.google.com

abcdef

gv-[…].dv.[…].com

In pratica blogger vi sta dicendo che dovrete impostare due record di tipo CNAME all’interno delle zone DNS del vostro dominio, in particolare:

  • un CNAME con nome www e destinazione ghs.google.com;
  • un CNAME con nome abcdef (una stringa casuale che varia caso per caso) e destinazione gv-[…].dv.[…].com.(anche qui il valore effettivo varia caso per caso: fate attenzione ad inserire correttamente questi valori così come vengono suggeriti nel vostro caso).

A seconda delle estensioni di dominio possono, in generale, essere richiesti nomi e destinazioni differenti.

Anche se questa cosa non viene detta chiaramente nelle istruzioni, è spesso necessario creare 4 record A che puntino ai server di blogger, ovvero:

A 216.239.32.21

A 216.239.34.21

A 216.239.36.21

A 216.239.38.21

Per confermare la vostra scelta cliccate su Salva in basso, lasciando l’opzione No a fianco di Usi un host dei file mancanti?.

Come configurare il record DNS del dominio

In questa sezione faccio vedere come si configura un dominio .link all’interno della DNS zone che viene fornita dal register Dynadot. Ovviamente il tutto non cambia per qualsiasi altro dominio possa capitarvi di far puntare a Blogger, con qualche piccola modifica a livello del valore dei campi da inserire, che ovviamente deve essere coerente con quello che vi suggerisce di mettere Blogger.com nel vostro caso.

  1. Accediamo al pannello di gestione del dominio, come prima cosa: le credenziali di accesso potete trovarle nella vostra mail, di solito, e vi sono state mandate al momento della registrazione del dominio.
  2. Selezioniamo il dominio di interesse, e clicchiamo su DNS settings nella riga corrispondente;
  3. Selezioniamo dalla finestra DNS Custom, che sarebbe la nostra DNS Zone nel caso di Dynadot.
  4. Inseriamo i campi indicati da Blogger, quindi due record CNAME che devono essere coerenti con quanto indicato sopra.
  5. Clicchiamo per conferma delle impostazioni su Save DNS in basso.

Ecco un paio di schermate indicative: i record A, anzitutto.

Poi quelli CNAME:

Infine il tasto di conferma (le altre impostazioni potete fare a meno di toccarle).

Tempi necessari

Considerate che ci sono dei tempi tecnici che non è possibile evitare, durante questa procedura: potrebbe essere necessario aspettare un po’, dopo aver seguito i passaggi di cui sopra, prima che il blog inizi a funzionare con il nuovo dominio. La configurazione del pannello DNS di un dominio per Blogger potrebbe richiedere qualche minuto (o qualche ora, in alcuni casi) perchè il DNS si possa propagare: è normale, quindi, che la modifica non venga subito rilevata da Blogger, e bisognerà lasciare la configurazione DNS attiva per un po’, prima di procedere. In molti casi, quindi, solo una volta che il DNS si è propagato sarà possibile usare Blogger con un dominio tuonome.com.

Redirect da tuonome.com a www.tuonome.com

Per effettuare questo redirect è sufficente spuntare l’opzione presente all’interno del pannello di controllo di Blogger:

L’opzione da spuntare è quella a fianco di:

Reindirizza tuonome.com a www.tuonome.com

dove ovviamente tuonome.com è il nome di dominio del blog che state configurando. Fatto questo, non serve modificare nient’altro; dopo qualche istante avrete il dominio reindirizzato in modo automatico. Ricordatevi di cliccare Salva (poco più in basso nella schermata) per confermare la vostra scelta.

Per problemi di configurazione ulteriori, fate riferimento alla documentazione ufficiale di Blogger:

E se non posso accedere al CNAME? Configurazione alternativa

Se non riuscite a modificare il CNAME, o non avete accesso alla DNS zone del dominio, potete configurare il dominio mediante un record TXT e configurando la Search Console di Google per il dominio in questione. Le istruzioni in merito sono qui.

Cosa significa: Non è stato possibile verificare i tuoi diritti relativamente a questo dominio. Errore 9.

Si tratta semplice notifica di blogger che serve a dirvi che il vostro DNS non è ancora configurato correttamente; non appena le modifiche si saranno propagate, quindi, questa notifica sparirà in automatico. Per saperne di più sui tempi di propagazione del DNS, leggi l’articolo dedicato a questo argomento.

Pubblicità:

Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.
Ti piace questo articolo?

2 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Creare un dominio personalizzato su Blogger [tuonome.com]

Votato 10 / 10, da 2 utenti