Edge Chromium: arriva il nuovo browser ufficiale targato Microsoft

Edge Chromium: arriva il nuovo browser ufficiale targato Microsoft

La fama di Edge, il browser di Microsoft derivato dal vecchio Internet Explorer, non è certo delle migliori nella community dei webmaster: non tutti gli oggetti utilizzabili dentro JS e HTML sono effettivamente supportati, il rendering delle spaziature è spesso molto diverso da quello di altri browser e, soprattutto, i siti che funzionano specificatamente per Explorer sono ancora presenti. Questo era un classico di chi realizzava siti fino a qualche anno fa: il committente esigeva che il proprio sito si vedesse bene su Internet Explorer, ed il webmaster era costretto ad adeguarsi al requisito (per quanto fosse errato nei presupposti).

Le cose sono cambiate, nel tempo: Microsoft ha sconsigliato ufficialmente l’uso di Explorer con un articolo nel blog ufficiale, ma ha anche deciso di lasciarlo all’interno di alcune versioni di Windows come componente di default, invitando sempre l’utente a passare ad Edge. Ad oggi la nuova versione di Edge è basata sulle componenti e la struttura di Chrome, uno dei browser che vanno per la maggiore negli ultimi anni: e a giudicare da una prima analisi le cose vanno decisamente meglio, adesso.

Il nuovo browser di Microsoft è gratuito, si basa su Chromium (un browser minimalista e open source) ed è stato pubblicato il 15 gennaio di quest’anno. Tra le cose più interessanti c’è senza dubbio la compatibilità estesa, dato che funziona con tutte le versioni recenti di Windows e anche su macOS. Questa versione del browser è pensata per sostituire la versione precedente di Microsoft Edge in particolare nei computer basati su Windows 10.

Tra le funzionalità che sono state proposte vi è la possibilità di sincronizzare in cloud sia password dei siti a cui si accede che preferiti, ed una nuova interfaccia per la gestione dei bookmark. In particolare questa nuova versione tende anche ad economizzare l’uso della memoria ed il consumo della batteria del PC, sfruttando alcune particolari feature nel suo sviluppo (che era iniziato da molto tempo, in effetti), e lasciando peraltro il progetto open source (codice libero, cioè scaricabile e modificabile da chiunque) e soggetto a possibili, ulteriori miglioramenti da parte della community di sviluppatori.

È possibile scaricare Edge Chromium dal sito ufficiale.

0 voti


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.