Hosting italiano affidabile e professionale con Supporthost

Hosting italiano affidabile e professionale con Supporthost

La mia esperienza con SupportHost è nata dalla ricerca di una soluzione semi-dedicata che mi permettesse di ospitare più siti da gestire in modo efficente sotto un’unico server, e la soluzione è arrivata prontamente: addirittura al prezzo di un condiviso sono riuscito a trovare quello che stavo cercando.

Vediamo quindi di affrontare la questione sotto i vari punti di vista che solitamente interessano i webmaster.

ASSISTENZA. Su questo aspetto la mia esperienza è stata molto positiva, penso di poterlo scrivere senza alcun tentennamento: finora ho aperto più di un ticket al mese, ed ho ricevuto risposte in tempi davvero record, se si pensa che altri hosting richiedevano almeno 24 ore di tempo, che diventano 48 se la richiesta era effettuata nei giorni festivi. SupportHost in questo ha rispettato pienamente i requisiti che promette nell’offerta.

Nell’immagine, i ticket che ho aperto finora, tutti risolti in modo positivo.

cPanel. Non tutti saranno d’accordo, ma io lo trovo insostituibile per la gestione di uno o più siti. C’è da dire che questa soluzione viene implementata con un aspetto leggermente differente dalla media, ma in generale posso dire che l’interfaccia risponde appieno alle mie esigenze. Anzitutto nell’header vedo subito se ci sono problemi di spazio su disco, e mi viene fornita una comoda utility per risolvere eventualità del genere in pochi istanti. Inoltre sono disponibili tutti i tool del caso, a partire dalla gestione sottodomini ed add-on fino alla gestione di crono-job e sicurezza del sito.

Guarda anche: hosting ritenuti più affidabili dai nostri utenti

LINGUAGGI SUPPORTATI. Il provider in questione supporta le seguenti release:

  • Versione Apache 2.2.20
  • Versione MySQL 5.1.56
  • Versione PHP 5.2.17
  • Versione Perl 5.8.8

REALISMO. SupportHost limita sia banda che spazio su disco, ma per la gestione dei miei blog (WordPress, ma anche Joomla! in un caso) non è mai stato un grosso problema. Bisogna fare un po’ di attenzione a non fare troppi “esperimenti”, ovviamente, e avere cura di rimuovere dal disco i file che non vengono utilizzati o provenienti da vecchie installazioni. Devo dire che in wordpress l’utilizzo della cache con W3 Total Cache permette di tenere il problema dello spazio su disco piuttosto “a bada”.

UPTIME. Nominalmente questo parametro viene garantito dall’azienda come superiore al 99%, e effettivamente i dati che ho calcolato sulla pagina dedicata ai migliori uptime dei provider di hosting sembrano confermarlo. Per dovere di cronaca devo anche riportare che SupportHost si è classificata, al momento in cui scrivo, solo al 13° posto, e questo ovviamente non è un dato troppo incoraggiante. Rimane vero, comunque, che la misurazione dell’uptime dipende anche da valutazioni soggettive (rispetto a chi lo sta misurando), e potrebbe essere stato influenzato da parametri di connettività che, come tutte le misurazioni, sono soggette ad un certo margine di errore. Per quanto riguarda la banda, e contrariamente a quello che avrei pensato, non ho mai avuto problemi di eccessivo consumo: per farvi un esempio concreto, solo con un blog di questo che “ospito” faccio qualcosa come 15.00o unici mensili.

SupportHost è la soluzione italiana di hosting PHP/MySql che offre svariate modalità di hosting, sia condiviso classico che semi-dedicato che frazionabile, costruita da persone all’altezza e competenti, e che offre assistenza e ricchi tutorial (eventualmente su richiesta del cliente).

Web Hosting

 

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.