🏆 Migliori hosting reseller (italiani e offshore) Una lista dei principali provider che offrano reselling, ovvero piani commerciali per vendere hosting in proprio

<span class="entry-title-primary">🏆 Migliori hosting reseller (italiani e offshore)</span> <span class="entry-subtitle">Una lista dei principali provider che offrano reselling, ovvero piani commerciali per vendere hosting in proprio</span>

Uno dei modelli di business piΓΉ sfruttati dal web moderno passa senza dubbio per la rivendita di hosting, un modello commerciale molto diffuso e mediamente conveniente per chi decidesse di appassionarsi a questo business. La pratica Γ¨ nota come reselling o rivendita di hosting, ed ha riscontrato un discreto successo anche in Italia. Chiunque cerchi un reseller di hosting, tuttavia, difficilmente lo troverΓ  in quanto tale: la maggioranza degli stessi si β€œmascherano” da servizi ordinari di web hosting, con la differenza che il reseller non possiede alcuna server farm.

Non è detto che la rivendita sia male di per sè: per quanto certi aspetti non siano controllabili dal reseller (anche se ad oggi le piattaforme di gestione permettono di aggiornare e riavviare i server quando si vuole), essi permettono ai clienti di risparmiare qualche soldo, ed è per questo che su larga scala può diventare un business promettente. Un hosting reseller può anche essere usato per creare un proprio hosting personale, gestito direttamente da noi e rivendibile sul mercato a clienti, amici o conoscenti. Ma come fare a vendere degli hosting? Come fare a diventare un hosting noi stessi?

L’arte di rivendere hosting trova la sua principale realizzazione all’interno dei piani cosiddetti reseller, che la maggioranza degli hosting provider usa offrire ai clienti. Sono questi i piani che dovrete considerare nel vostro investimento iniziale e che potrete rivendere mediante campagne di web marketing apposite.

Cosa sono i reseller di hosting

Sono servizi dalle caratteristiche tecnologiche potenziate, adatte ad ospitare piΓΉ siti sotto lo stesso server e via di mezzo, nella maggioranza dei casi, tra dedicati e condivisi. Soprattutto, permettono all’utente di gestire in maniera del tutto indipendente piΓΉ siti e quindi, di conseguenza, piΓΉ clienti.

In questo articolo riporterΓ² tutti gli hosting reseller relativi alle offerte registrate su Trovalost, fermo restando quindi che l’articolo potrΓ  essere soggetto ad aggiornamenti nel seguito.

Nota: il reselling viene a volte confuso, per la cronaca, con il fatto di doversi comprare un server ed utilizzarlo da casa o dall’ufficio (housing); questo approccio non riguarda il caso in esame.

Se faccio reseller di hosting significa che acquisto un server multidominio, e decido di usarlo per (ri)vendere piani di hosting in proprio ai miei futuri clienti (ognuno installerΓ  quello che preferisce, ovviamente: forum, CMS, blog, ecommerce ed altro ancora). È come se facessi io stesso l’hosting, quindi, β€œper conto terziβ€œ, utilizzando le loro macchine e pagando un affitto mensile, ovviamente leggermente maggiorato rispetto alle ordinarie offerte di dedicati.

Le condizioni di reselling possono variare sensibilmente a seconda del servizio, per cui si rimanda alle indicazioni specifiche caso per caso.

Nota: se stavi cercando solo hosting italiani li trovi qui.

Offerte di hosting reseller / multi-dominio

Una prima opzione potrebbe essere data dai seguenti servizi made in Italy.

V-Hosting

Si tratta del servizio che utilizzo in questo periodo come multi-dominio (per me e per amici o clienti), molto versatile e semplice da usare; l’interfaccia Γ¨ basata su Plesk e, piΓΉ nello specifico, acquistando un hosting frazionabile sarΓ  possibile disporre di un’interfaccia personalizzata per:

  1. gestire i nostri clienti;
  2. gestire gli spazi web dei nostri clienti;
  3. regolare a nostro piacere eventuali limiti di banda, spazio web e servizi disponibili.

Nelle screenshot seguenti potrete farvi un’idea piΓΉ diretta di quanto stiamo dicendo.

Screen 2015-08-27 alle 15.31.10

Al momento sto gestendo, a parte i siti web sotto il mio controllo diretto, solo un singolo cliente: a quest’ultimo ho consegnato delle credenziali di accesso per il suo sito che gestisce in modo autonomo e staccato. Ovviamente posso, per qualsiasi buona ragione, dismettere il servizio, fare in modo di ridurgli o aumentargli i privilegi, limitare temporaneamente l’account in seguito ad abusi e via dicendo, esattamente come se fossi io il suo hosting di riferimento.

Trovate altre informazioni sull’offerta nel sito ufficiale dell’azienda.

Screen 2015-08-27 alle 15.31.19

Per conoscere meglio Plesk potete leggere l’articolo di approfondimento in merito. Chiarito questo aspetto, passiamo a considerare le successive offerte.

Hosting Virtuale

Questa azienda offre un piano di hosting reseller piuttosto interessante, che si articola in due opzioni:

  • multidominio (HV si occuperΓ  della registrazione dei domini presso l’authority, mentre il servizio si basa su un sistema di crediti prepagati che si consumano in base a quanti clienti avete, e che si possono acquistare ed espandere on demand);
  • frazionabile (simile al precedente ma di livello superiore, offre ulteriori possibilitΓ  di scelta).

Per informazioni piΓΉ dettagliate rimando al sito ufficiale.

DagmaWeb

Questa azienda italiana di hosting mette a disposizione ben 8 piani reseller, 4 in ambiente Linux e 4 in ambiente Windows.

Li trovate nel nostro sito a questi indirizzi:

  1. Hosting Reseller Dagma 01 (Linux)
  2. Hosting Reseller Dagma 02
  3. Hosting Reseller Dagma 03
  4. Hosting Reseller Dagma 04
  5. Hosting Reseller Dagma 01 (Windows)
  6. Hosting Reseller Dagma 02
  7. Hosting Reseller Dagma 03
  8. Hosting Reseller Dagma 04

Tutti i piani reseller DagmaWeb includono supporto PHP / MySQL, assistenza via live chat, email e telefono oltre a garanzia 30 giorni soddisfatti o rimborsati.

ServerPlan (Linux o Windows)

Si tratta di un altro provider italiano che presenta numerose offerte di hosting adatte a tutte le tasche; il piano reseller lo trovate attualmente nel sito ufficiale cliccando su Web Hosting dal menΓΉ principale, in corrispondenza di Reseller Linux. Trovate varie taglie e potrete ottenere facilmente il piano piΓΉ adatto a voi. Sostanzialmente li pagherete quanto un server dedicato, quindi vanno bene per progetti un po’ piΓΉ grandi, e li trovate in formato sia Linux (10, 30 e 80 GB) che Windows (10, 30 e 80 GB) a vostra scelta. È possibile inoltre scalare il piano ogni mese pagando o scontando la differenza, a seconda che sia un upgrade o un downgrade.

Altri reseller italiani

C’è anche una seconda opzione da prendere in considerazione e riguarda i piani reseller β€œclassici”, ovvero i seguenti.

Attenzione: si noti che un reseller Windows / Linux puΓ² funzionare indifferentemente se il vostro computer Γ¨ Max, Windows o Linux. Il sistema operativo in questione, infatti, fa riferimento a quello del server e non del vostro client.

1 voto


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.