Che cos’è un indirizzo IP (IP address)

Che cos’è un indirizzo IP (IP address)

Che cos’è un indirizzo IP

L’indirizzo IP è il numero che identifica un host (quindi un server o un client) che siano presenti su una rete locale (ed in questo caso parliamo di IP locali, generalmente con le iniziali 192.168) oppure su una rete WAN come quella di internet (ed in questo caso seguirà delle opportune regole di assegnazione). Usiamo sempre gli IP quando siamo connessi ad internet: se vediamo un film su Amazon Video, ad esempio, il nostro TV smart è connesso ad internet con un indirizzo IP. Se andiamo su internet con un cellulare, abbiamo un altro IP; se ci connettiamo con un PC o un Mac e via dicendo, ne avremo un altro ancora.

Gli indirizzi IP sono assegnati in base al momento e, in genere, ad ogni riavvio del router nel caso di connettività client, e sono in genere prefissati per i siti web, anche se il meccanismo è abbastanza flessibile da consentirle la riassegnazione da parte di personale tecnico specializzato.

Differenza IP statico vs IP dinamico

Un IP viene in genere assegnato a tempo (IP dinamico, ovvero che cambia volta per volta, che è tipico delle connessioni ADSL domestiche) oppure può essere un IP statico, sempre quello e non cambia mai (come avviene in genere nel caso delle connessioni ad internet da alcuni uffici o aziendali in genere, o anche quello dei server di siti web).

Tipi di indirizzo IP: IPv4

Un esempio di IPv4 è caratterizzato da 4 numeri di 3 cifre decimali (base 10), e può essere ad esempio il seguente:

152.27.13.271

IPv4 è in un formato a 32 bit complessivi. Ad oggi, pertanto, la maggioranza degli IP fanno uso della sintassi IPv4.

Tipi di indirizzo IP: IPv6

Un esempio di IPv6 è una sequenza di numeri in base esadecimale (base 16)

2001:0db8:85a3:0000:1319:8a2e:0370:7344

IPv6 è in un formato a 128 bit complessivi.

A che serve l’IP?

Senza IP non si naviga e non si usa internet: per stare connessi, vi servirà un indirizzo IP. Internet è fatta da indirizzi IP che costituiscono una rete dialogante e comunicante secondo determinate regole e politiche, in pratica. In questo modo potrete usare non solo il web ma anche tutti gli altri servizi della rete come Skype, Zoom, Netflix e così via.

IP e privacy

L’indirizzo IP,  se vogliamo vederla in modo semplicistico, funziona come il numero di telefono: solo che questo numero, salvo il caso degli IP statici, può cambiare continuamente con le diverse connessioni, perchè viene assegnato a chi ne ha bisogno in quel momento per così dire. Quindi il paragone con un numero di telefono regge, ma con le dovute e necessarie precisazioni che adesso andremo a fare.

La domanda che tutti si sono posti almeno una volta nella vita: ma con un indirizzo IP possono identificarmi e capire dove abito, ad esempio, o chi sono? In genere la questione è malposta: l’IP, di suo, è soltanto un numeretto, e non contiene informazioni personali di alcun tipo. Pero’ c’è da specificare una cosa: l’indirizzo IP si può unire ad altri dati che vengono raccolti sul web, come i cookie, i siti che abbiamo visitato o le cose che abbiamo cercato, e questo permette di costruire un profilo univoco di ogni utente in qualsiasi momento. È quello che si chiama, per inciso, generalmente fingerprint (“impronta digitale”): quindi sì, in realtà l’IP ti identifica, pero’ il tuo IP di oggi potrebbe essere riassegnato a me domani, questo nello specifico nel caso di IP statico.

Come trovare il proprio IP?

Il modo più immediato per farlo andare nella pagina del nostro tool:

Trova l’IP

e cliccare su Qual è il mio IP. Lasciate perdere la linea di comando, in questo caso: fornirà informazioni in cui è abbastanza complicato trovare il vostro IP pubblico.

Dalla sezione offerte del nostro sito: OVZ-3 Noamweb
Guarda l'offerta

1 voto


Informazioni sull'autore

Redazione

Articolo scritto in collaborazione con Trovalost.it