Le 10 buone abitudini del perfetto paranoico su internet Come difendersi sul web? Ecco 10 suggerimenti per tutti gli utenti

<span class="entry-title-primary">Le 10 buone abitudini del perfetto paranoico su internet</span> <span class="entry-subtitle">Come difendersi sul web? Ecco 10 suggerimenti per tutti gli utenti</span>

#4 Sfruttare le VPN

L’utilizzo di connessioni wireless pubblicamente disponibili è molto appetitoso, e difficilmente ci rinunceremmo se ne abbiamo bisogno e, ad esempio, non abbiamo altro modo per connetterci. Le reti private virtuali o VPN, in questo ambito, sono un modo molto sicuro per proteggere le nostre connessioni, specialmente se tendiamo a collegarci da punti risaputamente insicuri (ovvero: spiabili dall’esterno) come le wireless libere di certi locali, alcuni hotel (me ne sono capitate decine, negli ultimi anni) oppure, ancora, alcuni aeroporti.

#4.1 … aspetta, a che serve una VPN?

Se l’uso di una rete esterna di “protezione” vi sembra eccessiva, considerate che chiunque riesca a leggere il traffico sulla vostra wireless potrebbe, almeno in teoria, vedere le vostre credenziali di accesso (username o password), intercettare comunicazioni riservate. Forse lo sta già facendo: paura?

#4.2 Ehi, io non ho niente da nascondere!

stop photo

(Photo by Peggy_Marco)

Pubblicità:

Mi preme fare una precisazione, perchè sono abbastanza sicuro che a molti, lì fuori che mi leggono, questi discorsi sembreranno esagerati, roba da esperti, al massimo dovrebbe farlo la polizia e così via. Non è così, perchè ormai internet è uno strumento di comunicazione di massa ed è ancora troppo sottovalutato per la sua sicurezza.

Forse, dopo aver finito di leggere, capirete a modo vostro e vi verrà voglia di chiudere definitivatamente la vostra connessione ADSL per la troppa paura (non fatelo, naturalmente), forse – al contrario – penserete che in fondo non dovreste preoccuparvene, perchè non avete nulla da nascondere.

Pubblicità:

Argomento molto debole, del resto: vorreste davvero in una casa con potenziali muri e pavimenti trasparenti ovunque? Ne ho parlato qui e qui, cercando di farvi cambiare idea.

Non ho mai avuto modo, ad oggi, di occuparmi di servizi VPN, per cui sono costretto a fermarmi qui: al momento qui trovate una buona lista di servizi da cui inizare a farvi un’idea. Di norma questi servizi si pagano, ma è possibile quasi sempre testarli gratuitamente per qualche tempo. Testate prima le gratuite, e cercare di favorire quelle dalle condizioni più chiare e che siano più facili da manovrare, capire e gestire.

In questi casi, insomma, bisognerà un po’ sperimentare e rendersi conto da soli.

Server dedicato

Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Ingegnere informatico, consulente SEO, copywriter ed ideatore di trovalost.it. Di solito, passo inosservato: e non ne approfitto neanche un po'.
Ti piace questo articolo?

1 voto

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Le 10 buone abitudini del perfetto paranoico su internet Come difendersi sul web? Ecco 10 suggerimenti per tutti gli utenti

Votato 2 / 10, da 1 utenti