Come mettere offline un sito WordPress per manutenzione

Aggiornato il: 02-08-2022 10:42
Durante la manutenzione del vostro blog in wordpress può capitare, magari nel bel mezzo delle visite, di dover gestire un’emergenza: tipicamente un plugin che ha smesso di funzionare, un tema che non si comporta come dovrebbe oppure, semplicemente, un problema con il database dell’hosting.

Questo può essere decisamente problematico e, soprattutto se avete molti visitatori, si può affrontare in diversi modi: quello che faccio io, in prima istanza in questi casi, è quello di disattivare i plugin: quantomeno quelli che non sono indispensabili al sito, e soprattutto quelli che tendono a consumare molte risorse in termini di I/O (vedi anche precedente articolo “Elenco dei plugin WordPress che consumano più risorse“). Questo renderà  più gestibile il vostro sito lato amministratore, permettendovi di isolare quella che, in almeno 2 casi di 3, è la causa del rallentamento. Per mandare offline esistono più metodi, ed in questo articolo vedremo un paio dei più comuni.

Metodo più semplice per mettere un sito WordPress in manutenzione

Per mettere un sito offline per manutenzione, qualunque sia il theme installato, basta installare il plugin gratuito:

Maintenance

e attivarlo. All’interno dello stesso troverete alcune opzioni da impostare, come ad esempio:

  • l’immagine principale da mettere nella pagina “in manutenzione”;
  • il testo da scrivere (ad esempio “torniamo presto!”);
  • gli eventuali redirect da impostare per i visitatori (per evitare che la pagina temporanea di manutenzione venga indicizzata);
  • l’immagine di sfondo da usare per la pagina.

Per approfondire leggi l’articolo a tema “manutenzione WP”.

Metodo alternativo o “artigianale”

Se volete agire un po’ più da smanettoni potete cambiare il contenuto del file htaccess e metterlo in manutenzione manualmente: ammesso che il server sia Apache, salvate in locale un backup del vostro file .htaccess da ripristinarlo uan volta che avrete finito. Poi ricopiate il contenuto di questo file in un nuovo file .htaccess, sempre nella stessa posizione (la root del sito, che potrebbe essere /html, /var/www/html, /, /public_html e così via):

# modalità manutenzione via htaccess
<IfModule mod_rewrite.c>
RewriteEngine On
# inserisci il tuo IP per poter lavorare sul sito
# mentre i visitatori normali non vedranno nulla
# attenzione ad usare il formato corretto: 
# se hai IP 123.456.123.567 va inserito nella forma !^123\.456\.123\.567
RewriteCond %{REMOTE_ADDR} !^123\.456\.123\.567

RewriteCond %{DOCUMENT_ROOT}/maintenance.html -f
RewriteCond %{DOCUMENT_ROOT}/maintenance.enable -f
RewriteCond %{SCRIPT_FILENAME} !maintenance.html
RewriteRule ^.*$ /maintenance.html [R=503,L]
ErrorDocument 503 /maintenance.html
Header Set Cache-Control "max-age=0, no-store"
</IfModule>

Questo approccio presuppone che esista un file .html che contiene il testo che si vuole mostrare per dire che il sito è in manutenzione. Un esempio di template HTML per un sito in manutenzione è riportato di seguito:

maintenance.html

<!doctype html>
<title>Lavori in corsi</title>
<style>
  body { text-align: center; padding: 150px; }
  h1 { font-size: 50px; }
  body { font: 20px Helvetica, sans-serif; color: #333; }
  article { display: block; text-align: left; width: 650px; margin: 0 auto; }
  a { color: #dc8100; text-decoration: none; }
  a:hover { color: #333; text-decoration: none; }
</style>

<article>
    <h1>Torniamo subito</h1>
    <div>
        <p>
        Ci scusiamo per l'attesa, stiamo lavorando per voi.
        </p>
    </div>
</article>
</html>

Photo by Bilal Kamoon



Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 11 anni. – Leggi un altro articolo a caso – Per informazioni contattaci
Non ha ancora votato nessuno.

Ti piace questo articolo? Vota e fammelo sapere.

Come mettere offline un sito WordPress per manutenzione
SMSHosting Usa il codice PROMO per uno sconto sul primo acquisto: PRT96919
6773383766 2200f456f6 offline
Torna su