Plugin per WordPress: eccone alcuni fondamentali per il tuo sito

Plugin per WordPress: eccone alcuni fondamentali per il tuo sito

Introduzione

Ogni blog che si rispetti sfoggia per forza di cose una lista del genere: in breve, ecco gli 11 plugin di wordpress, il noto blog arrivato alla versione 4.9.5 (al momento in cui aggiorno questo articolo), che non dovrebbe mancare in nessuna delle vostre installazioni. Lo spirito con cui propongo questi plugin, in effetti, è quello di riuscire ad integrare nel vostro sito funzionalità basilari di sicurezza informatica, protezione antispam, pubblicità online, aspetti SEO ed aspetti legati all’interazione con i vostri visitatori.

 

Lista dei plugin

  1. Better WP Security incrementa il livello di protezione del blog in modo considerevole, è un plugin di sicurezza che permette di cambiare il nome dell’amministratore (chi usa ancora admin sul proprio sito?), cambiare il prefisso delle tabelle WP e via dicendo. La sicurezza prima di tutto! Download
  2. Banner / ad pubblicitari. Ideale per chi monetizza i propri contenuti mediante affiliazioni, Advanced Ads permette di impostare formato (HTML o JS), posizione degli annunci, probabilità di comparire nelle pagine, rotazioni automatiche, filtri su categorie o tag ed eventuale possibilità “manuale” di non comparire su determinate pagine. Un “must” che non mi stancherò mai di promuovere. Download
  3. Antispam alternativo a RECAPTCHA/Akismet. Senza dubbio Antispam Bee: veloce, con auto-apprendimento (tradotto: migliora la sua efficacia nel tempo e con l’uso). Download
  4. Il noto Disqus per WordPress offre commenti ordinati, non più salvati nel database bensì in remoto e con l’ulteriore possibillità per gli utenti di commentare con il proprio social network preferito oppure via nome/URL. In questo modo gestirete lo spam dai commenti in modo semi-automatico, e non andrete ad occupare spazio nel database con i commenti soprattutto nel medio-lungo periodo.
  5. Indicizzazione / Sitemap. Tra i software per generare le sitemap direi che BWP Google XML Sitemaps è la scelta più completa: permette di personalizzare la mappa, escludere pagine e categorie e settare facilmente la priorità. Facile e veloce, si sincronizza in automatico coi motori di ricerca inviando un ping ad ogni aggiornamento. Download
  6. Webmaster. In molti casi i post e le pagine non bastano e diventa comodo poter gestire dei campi di input personalizzati (form); per risolvere questo tipo di problemi potete ricorrere ad uno dei migliori e più potenti plugin open source di WP, ovvero Magic Fields 2. In sostanza vi permette di creare tipi personalizzati per i vostri siti, come schede valutazione prodotti, elementi strutturati di una libreria, archivi e tutto il resto, rendendoli consulabili ed usabili direttamente da backend senza impazzire (concetto relativo, ma tant’è… secondo me). Si integra facilmente con quanto è stato installato, offre campi predefiniti già pronti per permettere all’utente del sito di caricare file, immagini, usare select HTML e radio button, e non richiede eccessivi skill di programmazione per poter funzionare. Download
  7. Social. Facebook Like Box Widget è il modo più semplice e indolore per installare un widget con il box personalizzato di Facebook (fan page) nel vostro blog. Download
  8. Analytics. L’integrazione WordPress-Google Analytics è un semplice passaggio da realizzare, se si installa Google Analytics Dashboard: mostra anche le visite sui singoli post e pagine, ed è semplicemente un must. Login sia tradizionale che mediante Oauth, il quale pero’ su alcuni hosting non sembra funzionare a dovere. Download
  9. Non poteva mancare un altro ottimo plugin per il social e per implementare le condivisioni degli articoli sui social network come Facebook, Twitter, Google Plus e Linkeding: parlo di Social Sharing Toolkit, che si configura con facilità per Facebook, Linkedin, Twitter, StumbleUpon e via dicendo. Imperdibile! Download
  10. Analytics. Altro plugin utilissimo per incrementare le pagine visitate (ed i visitatori di ritorno) su un blog WordPress è Subscribe to Comments Reloaded, che permette ai visitatori di abbonarsi al post, ricevere gli aggiornamenti o commentare e vedere le risposte via mail. Download
  11. TablePress è un altro ottimo plugin per importare, esportare e pubblicare tabelle in HTML dentro i post e le pagine del vostro sito, con vari addon sfruttabili allo scopo. La nuova versione uscita da qualche mese è davvero eccellente. Download

Come installare i plugin

Per installare i plugin copiate il nome (in grassetto) e incollatelo nella finestra che compare in Plugin->Aggiungi nuovo nel vostro menù amministratore, cliccando sul link di installazione volta per volta. In alternativa, comunque, potete scaricarli clicando sul link “download” alla fine di ogni descrizione, per poi fare l’upload sul vostro blog.

Approfondimenti

Per maggiori informazioni ed altri plugin utili, ti suggerisco di leggere alcune importanti considerazioni tecnico-pratiche sui plugin WP in generale, con ulteriori suggerimenti utili per tutti i webmaster.

Ti piace questo articolo?

1 voto

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Plugin per WordPress: eccone alcuni fondamentali per il tuo sito

Votato 10 / 10, da 1 utenti