Posizionamento nei motori di ricerca: guida su come fare link bulding

Posizionamento nei motori di ricerca: guida su come fare link bulding

La strategia di link building per il posizionamento nei motori di ricerca è essenziale se vuoi avere visibilità e traffico web. Infatti, tra le tante pratiche di utilizzo da parte di consulenti di web marketing, essa si conferma, ancora nel 2019, in continua evoluzione. Ad oggi è tra le attività di maggiore forza da praticare se vuoi posizionare il tuo sito web.

Tophost a 10,99

Tuttavia, dopo la realizzazione del sito, poco conta l’ottimizzazione on page se successivamente non determini una strategia di link building idonea. Questo viene confermato da moltissimi dati che certificano come procurarsi costantemente link di valore, da siti importanti, possa dare al posizionamento nei motori di ricerca delle parole chiave utilizzate una spinta in più nella strategia di web marketing di un sito.

Pubblicità:

Un backlink di qualità che punta ad un sito dovrebbe essere sempre fatto su siti tematici (ad esempio se il tuo sito tratta di abbigliamento bambini, cerca siti che trattano abbigliamento bambini), e rilevanti per i contenuti del tuo sito web.

La pagina dove ci sarà il link che rimanda al tuo sito deve essere indicizzabile da Google e comunque dovrebbe avere una page autority (PA) alta. Inoltre bisogna fare attenzione a quanti link presenta questa pagina. Non inserire il tuo link se la pagina in questione ha oltre 20/25 link in uscita verso altri siti web.

Aggiungere il tuo link su questa pagina potrebbe essere negativo per scalare i motori di ricerca. Prediligi, invece, backlinks attraverso:

  • Articoli di grande interesse per il lettore e quindi di qualità per il motore di ricerca
  • Directory tematiche di qualità
  • Blog tematici
  • Forum

Crea dei buoni contenuti per farti considerare bene dai motori di ricerca

I contenuti sono molto importanti se vuoi ottenere risultati nelle SERP dei motori di ricerca. Avere una strategia editoriale di qualità, parallela a quella del sito web ed in grado di contenere contenuti rilevanti per i lettori, può farti ottenere ottimi risultati in rete. Se, nella tua strategia editoriale parallela, scrivi articoli con contenuti pertinenti alla pagina del tuo sito web, il link sarà considerato un buon link per Google.

Ovvio è che il sito dove presenterai l’articolo deve avere una buona DA. Quindi cerca blog di qualità e soprattutto tematici. Solitamente, se sono dei buoni blog, ricevono molto traffico e, di conseguenza, otterrai una notevole visibilità e potrai iniziare a farti conoscere online.

Se vuoi creare dei backlinks – attraverso delle directory – per il

posizionamento nei motori di ricerca

fai molta attenzione

Anzitutto devi sapere che le directory sono degli indici che raccolgono link che riportano ad altri siti. Scegli sempre directory adeguate e con delle PA medio alte (40 a 90) sulla pagina dove dovrebbe apparire il link del tuo sito. Dunque, seleziona in modo appropriato la categoria giusta degli indici riportati nella directory.

Evita directory che hanno indici in ordine alfabetico perché il tuo link potrebbe essere dirottato su pagine interne poco pertinenti e con scarsa PA. Inoltre, fai attenzione a quanti altri siti, della tua stessa categoria, sono presenti nella directory.

Fai in modo di entrare in classifica entro le prime 2 pagine della categoria della directory. Così facendo potresti ottenere un backlink di buona qualità. Ricorda sempre di osservare anche la PA di Google della pagina dove sarà presente il tuo sito. Se è medio alto il tuo link sarà di buona qualità.

Crea dei link efficaci

Puoi avere dei link efficaci anche creandoli nelle pagine di forum. Questo è un altro modo efficace per fare link building. Chiaramente devi utilizzare forum con una buona DA e che non contengano molti link in uscita corrotti – non funzionanti – perché potrebbe causarti dei danni. In linea di massima, fallo per tutti i tuoi link, evita link con pagine che hanno meta tag no follow o no index nel loro codice di scrittura.

Pubblicità:

Evita di creare link su siti mirror ma con URL differente. Evita siti che non hanno la certificazione SSL oppure che hanno punti interrogativi nella URL. Altra particolare attenzione falla sulla velocità di apertura delle pagine web e controlla sempre che queste pagine siano ottimizzate.

Non acquistare backlins creati in brevissimo tempo perché la strategia di link building deve essere costante e graduale. Perciò, ricorda che tra le cause di maggiore importanza per il posizionamento nei motori di ricerca dei siti web, devi strutturare una buona strategia di backlinks. Solo seguendo queste semplici regole potrai riuscire a scalare le SERP dei motori di ricerca.


Informazioni sull'autore

Raffaele Di Mauro

Sono un freelance e appassionato di tutto quello che gira intorno al webmarketing. Amo la montagna, la musica a 360° e, ovviamente, mio figlio!
Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.