Tophost sfida la crisi: hosting con PHP7, HTTPS e +30% di performance a prezzo bloccato

Tophost sfida la crisi: hosting con PHP7, HTTPS e +30% di performance a prezzo bloccato

Italia e crisi economica (anche negli hosting)

Viviamo tempi difficili, e la crisi riesce a farsi sentire come una cappa anche oggi, dopo tanti anni: è dal 2007 – datta delle Grande Recessione americana – che continuiamo a sentirne parlare, e col tempo ha finito per coincidere con l’atteggiamento generale degli imprenditori.

Non serve essere degli esperti di economia per comprenderne appieno le conseguenze: la crisi economica si traduce anche in una crisi di identità, di forza di volontà, di voglia di portare avanti le proprie idee. Chi deve mettere dei soldi per fare qualsiasi cosa, in fondo, pensa sempre tanto a quello che andrà a perderci, e questo si traduce in un atteggiamento poco propositivo, scarsamente produttivo quando non del tutto deleterio.

Lo sa bene chi fa lavori su commessa e consulenze, surclassato spesso dal fantomatico “cuggino bravo col computer“, che poi finisce sempre per creare più problemi di quelli che avrebbe dovuto risolvere. In questo contesto, anche i servizi di hosting web per siti e servizi web non potevano essere esenti dal discorso! In particolare lo sta facendo Tophost, con un’offerta di quelle davvero imperdibili.

Cosa sta facendo Tophost?

L’obiettivo di fondo di Tophost è ambizioso, ma probabilmente neanche troppo: si tratta di riuscire ad arrivare a 6000 nuove installazioni entro il 30 giugno 2018, quindi tra circa un mesetto. Obiettivo a mio modo di vedere realistico, oltre che affidato al più classico dei passa-parola: sono i clienti storici come noi, come me in particolare, a dare voce a questa singolare iniziativa, che merita massima diffusione ed attenzione da parte di tutti i webmaster.

Comprate subito un hosting condiviso o VPS per il vostro sito web, o trasferite quello che già avete su Tophost: l’hosting più economico che ci sia in Italia, e non è solo uno slogan come invece altri servizi sono soliti proclamare. Tophost è affidabile, veloce e serio come non mai, oltre ad essere adeguato da tempo agli standard più comuni del web: PHP versione 7, supporto a certificati SSL di Let’s Encrypt inclusi nel prezzo, un pannello di gestione che più semplice non si può. Per chi cerca un hosting web a prezzo contenuto, è davvero la scelta migliore che si possa fare in questo momento.

Cosa succederebbe se l’obiettivo non venisse raggiunto?

Siamo partiti da lontano, parlando un po’ di recessione economica e a livello “umano”, se vogliamo: siamo arrivati a parlare di web hosting, che probabilmente non implica voler salvare vite umane… eppure questi servizi sono importanti per lo sviluppo del settore così come lo conosciamo, competitivo, veloce e ricco di scelte attuabili sul concreto ed alla portata di tutti. Lo staff di Tophost, in tal senso, è assolutamente pronto ad accogliere nuovi clienti, proponendo un servizio di qualità e ad un costo realmente contenuto (circa 20 euro /anno per un hosting condiviso, meno della metà di quanto costerebbe normalmente).

Nella malaugurata ipotesi di non riuscire a raggiungere l’obiettivo, il costo del piano di hosting base aumenterebbe di 2 euro all’anno; rimarrebbe comunque l’hosting con uno dei prezzi più economici, ma ovviamente il risparmio per gli utenti sarebbe un po’ meno contenuto.

Per aprire il tuo sito su Tophost oppure per migrare un sito pre-esistente presso l’hosting più economico d’Italia, vai nel sito ufficiale: Tophost.it.

Domini .eu per rilanciare l’economia del web?

Storicamente la crisi economica nasce negli Stati Uniti una decina di anni fa, come abbiamo accennato all’inizio: in tal senso, pertanto, l’Europa ha finito per assorbire le principali influenze negative del forte scossone che è stato assestato a tutti mercati mondiali.

Nel contesto della registrazione dei domini, pertanto, grande importanza tende ad assumere la possibilità di registrare domini .eu: l’estensione di dominio (TLD, Top-Level Domain) tra le più importanti che siano mai uscita, oltre ad essere una delle più vecchie che si ricordino. A monte di tutto per rilanciare l’economia mondiale È necessario entrare in una dimensione diversa, abituarsi a pensare diversamente fare più proposte che idea astratte. Stabilito questo un nome di dominio con estensione accattivante ed internazionale potrebbe fare il resto. I domini .eu vengono gestiti da parte dell’EURid, che è l’ente che fornisce gli accrediti ai vari servizi di hosting per poter registrare domini con questa estensione – ed ovviamente il nostro Tophost non poteva mancare!

Non c’è dubbio, a riguardo, che registrare un dominio con estensione .eu possa aprire le porte ai mercati nazionali ed internazionali, collocando la propria azienda all’interno di un contesto in cui si vendano prodotti, servizi e attività in tutto il continente, senza limitazione linguistica e con alcuni vantaggi a livello di configurazione del dominio: con i domini .eu, ad esempio, possiamo configurare singoli sotto-domini per ogni lingua (it.tuosito.eu, fr.tuosito.eu, ecc.) – cosa che con i TLD nazionali come .it, .fr, … difficilmente potremmo fare, almeno senza indurre in confusione il nostro visitatore.


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.
Ti piace questo articolo?

2 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Tophost sfida la crisi: hosting con PHP7, HTTPS e +30% di performance a prezzo bloccato

Votato 10 / 10, da 2 utenti