Come usare un client FTP senza avere un esaurimento nervoso

Come usare un client FTP senza avere un esaurimento nervoso

FTP è un protocollo per trasferire rapidamente file e cartelle da un terminale all’altro, ad esempio dal vostro computer al server remoto che ospita il vostro sito: con FTP, nell’uso comune, si fa riferimento indifferentemente al protocollo ed al software utilizzarlo per connettervisi. Per poter eseguire queste operazioni, è necessario disporre di un account FTP che può essere stato creato dall’hoster la prima volta, oppure creato da voi tipicamente mediante cPanel oppure SSH.

Quando si usa FTP, bisogna sapere che funziona con una connessione tipicamente in chiaro (non protetta, nonostante siano necessarie delle credenziali di accesso) e che non è consigliabile farne uso per file genericamente superiori ad un gigabyte sulle attuali connessioni ADSL disponibili.

Esempio pratico di uso di FTP: FileZilla

Come prima cosa, se già non lo aveste installato, procuratevi FileZilla dal sito ufficiale e scaricate l’ultima versione per il vostro sistema operativo. Dopo averlo installato, dovrete preparare ed avere a portata di mano le credenziali di accesso al sito di interesse, che normalmente vi potrebbe fornire il vostro cliente, l’hosting o il gestore del servizio a seconda dei casi.

Attenzione: vi servirà, per gli scopi di questo esempio, FileZilla Client, non il Server (che invece serve ad implementare un server FTP “lato hosting”, per così dire).

FileZilla presenta un’interfaccia molto semplice una volta che viene aperto: sulla sinistra vedrete subito una cartella del vostro hard disk locale, mentre sulla destra non dovreste vedere nulla. Questo perchè non siete ancora connessi al vostro sito, cosa che andremo a fare cliccando sul bottone con l’icona indicata nella seguente immagine.

Schermata 2016-05-27 alle 09.27.35

A questo punto cliccando sull’icona indicata (quella del Gestore Siti), oppure in alternativa dal menù File->Gestore siti, troverete la finestra di gestione delle connessioni: infatti FileZilla permette di connettersi a più di un sito diverso, e se già lo avete usato altre volte troverete delle connessioni pronte per essere utilizzate.

Schermata 2016-05-27 alle 09.33.20

Ammesso che sia la prima volta che fate uso di FileZilla, andrete a questo punto a cliccare sul bottone Nuovo Sito, e qui inserirete le credenziali (che vi devono aver comunicato a parte) di cui vi parlavo poco fa:

  1. Host: il nome dell’host del sito, del tipo ftp.miosito.it oppure un IP numerico;
  2. Protocollo: scegliete FTP per FTP ordinario oppure SFTP per FTP criptato;
  3. Criptazione: questa impostazione varia molto a seconda dell’hosting, per cui chiedete a lui quale scegliere tra le tante. Al limite, molte connessioni FTP funzionano ancora in chiaro (purtroppo), per cui basterà selezionare Usa solo FTP non sicuro.
  4. Tipo di accesso: di norma basta selezionare Normale.
  5. Utente: il vostro nome utente FTP
  6. Password: la password di accesso a FTP (che non è quella del sito web, e non è neanche quella del database di solito: è una password specifica di FTP).

Per connettervi cliccate su “Connetti” e sarete, dopo qualche istante, connessi al sito in questione a livello di filesystem, con la libertà di spostare, cancellare, scaricare, fare upload ogni file contenuto in esso. Per qualsiasi problema di connessione in questa fase vi invito a contattare il vostro provider di hosting, che certamente saprà aiutarvi a risolvere il vostro problema.

Software client di FTP

Un client FTP è progettato per consentire trasferimenti in ingresso ed in uscita dal e verso il server che ospita il vostro sito, rispettivamente chiamati download ed upload: deve essere installato sul vostro computer, e necessita delle credenziali di accesso fondamentali ovvero indirizzo IP (o indirizzo internet) del server, username e password valide. Certamente FileZilla è soltanto un esempio di client, ne esistono molti altri in circolazione.

Alcuni esempi possono essere CuteFTP oppure SmartFTP che sono tutti piuttosto simili tra loro ed altrettanto semplici nell’utilizzo: permettono, ad esempio, di interrompere le operazioni e di proseguirli in un momento successivo gestendo la coda dei file da scaricare o uploadare in remoto. Quest’ultima caratteristica sarà indubbiamente utile per tutti coloro che non hanno una ADSL troppo veloce.

Le interfaccie FTP sono normalmente divise in due schermate parallele: nella prima sono riportati i file e le cartelle locali sul vostro computer, nella seconda la struttura analoga sul server remoto. Normalmente la cartella in cui dovrete caricare i file è public_html, www o simili se avete un solo sito ospitato sul server nel vostro spazio, oppure public_html/cartella_sito o www/cartella_sito se avete un account multi-dominio come ad esempio un piano semi-dedicato.

Trasferimento di file via FTP

Normalmente il trasferimento è abilitato mediante trascinamento dei file interessati con procedura drag’n drop: si possono a volte anche mettere in coda più trasferimenti simultanei, gestire più trasferimenti su più server e così via. Le opzioni sono tantissime, insomma, e sono state approfondite in articoli correlati pubblicati su questo sito.

Problemi tipici nell’uso di FTP

I principali problemi che si possono riscontrare nell’uso di FTP sono i seguenti, con relativa soluzione di ognuno.

  1. FTP non si connette al server – Valutate con attenzione il messaggio di errore che vi viene restituito, ed in base a quello verificate che la username e la password siano corrette, che il protocollo sia corretto (FTP, SFTP), che ci sia un certificato abilitato se necessario e soprattutto che non siano stati effettuati troppi tentativi di connessione senza successo. In questi casi, infatti, è molto facile che sia attivato un ban temporaneo e non riusciate a connettervi per un po’, neanche nel caso di password corretta.
  2. FTP è lento – Potrebbe dipende da un problema di connettività del server oppure della vostra linea ADSL.
  3. FTP non risolve l’indirizzo – Verificate che sia stato scritto correttamente, e provatelo sia come IP numerico che come hostname.
Ti piace questo articolo?

1 voto

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Come usare un client FTP senza avere un esaurimento nervoso

Votato 10 / 10, da 1 utenti