Usare l’intelligenza artificiale per rilevare il plagio di immagini e testi

Argomenti: ,
Pubblicato il: 12-12-2021 09:26 , Ultimo aggiornamento: 18-12-2021 07:37

Se vuoi rilevare il plagio, puoi semplicemente utilizzare la tecnologia e gli strumenti moderni. In passato, infatti, era piuttosto difficile scoprire se qualcuno avesse rubato immagini o testo da un’altra fonte. La mancanza di tecnologia nella ricerca del plagio ha comportato un aumento dei casi di questo tipo, e naturalmente sul web non è semplice arginare il problema. Oggi il plagio è potenzialmente aumentato, e le persone non sono ancora consapevoli delle sue pessime, potenziali conseguenze. Se vuoi rilevare casi del genere, per fortuna, puoi facilmente fare affidamento sulla tecnologia moderna. Di seguito, pertanto, abbiamo discusso i migliori strumenti e tecnologie che possono aiutarti a identificare un’immagine e un plagio testuale come un vero esperto nel settore.

In che modo l’intelligenza artificiale aiuta a trovare il plagio?

L’intelligenza artificiale è oggi utilizzata in ogni parte della nostra vita: puoi vederla penetrare in quasi tutti i campi di lavoro, nelle più diverse attività, ed è a volte patognomonico di un modo di pensare che pensa più a questo che alla sostanza (purtroppo, sono anche i limiti della nostra percezione tecnologica). Saresti sorpreso di sapere che oggi il rilevamento del plagio è diventato addirittura facile anche grazie all’intelligenza artificiale.

In passato venivano utilizzate tecniche di confronto manuale per trovare duplicazioni nelle immagini o nel testo, ma oggi non è possibile nè conveniente farlo. Questo perché oggi sul web troveresti centinaia di miliardi di parole e immagini, e diventa davvero difficile effettuare con comodità questa operzione. Non è praticabile che tu vada confrontare i tuoi contenuti con questa quantità di contenuti, da solo, senza l’aiuto di un’idonea tecnologia a supporto. È qui che gli strumenti basati sull’intelligenza artificiale entrano in gioco per darti una mano.

Rilevamento del plagio nel testo con l’aiuto di AI e algoritmi avanzati

L’intelligenza artificiale è in grado di aiutarti molto a confrontare il testo e a trovare eventuali casi del genere. Una delle tecnologie utilizzate nel rilevamento del plagio è la sottosequenza comune più lunga. Questo metodo di controllo del plagio, effettuata mediante strumenti basati sull’intelligenza artificiale, si riferisce al confronto della sequenza di parole da destra a sinistra. Questa tecnologia viene generalmente utilizzata quando devi confrontare il testo con una risorsa specifica sul web. Un altro modo per trovare casi di questo tipo utilizzando software antiplagio è il cosiddetto contenimento: la tecnica di contenimento è molto diffusa in quanto crea un corpus attorno al testo che viene immesso come input. Il corpus viene quindi suddiviso con le copie dei contenuti disponibili nel database interno dello strumento.

Diverse risorse software antiplagio utilizzano metodi diversi per controlla plagio, ma l’unica cosa comune in tutte è che usano l’intelligenza artificiale per comprendere i tuoi contenuti, e confrontarli con miliardi di altre pagine presenti sul web. Una delle tecniche più popolari basate sull’intelligenza artificiale utilizzate per trovare il plagio testuale è il metodo dividi e scansiona. In questo metodo, i tuoi contenuti vengono suddivisi in piccole divisioni e confrontati individualmente con il database di cui sopra. Con questa tecnica, un correttore di plagio può facilmente rilevare plagio accidentale, plagio cosiddetto “a mosaico” e addirittura contenuto mal parafrasato.

In breve, se vuoi rilevare il plagio testuale oggi, dovresti assicurarti di utilizzare software antiplagio online alimentato dall’intelligenza artificiale.

Detection dell’immagine copiata con l’aiuto dell’intelligenza artificiale

Oggi il problema del plagio visivo è aumentato parecchio: questo perché troppe persone pensano che sia possibile duplicare le immagini senza il permesso del creatore originale (cosa che, ricordiamo, non deve mai essere effettuata: meglio usare immagini libere da diritti e riutilizzabili). Innanzitutto, devi considerare che il plagio delle immagini ha gli stessi pessimi effetti del plagio testuale. Ma oggi puoi trovare il plagio delle immagini ed evitarlo con l’aiuto della ricerca di immagini via AI (Artificial Intelligence).

La ricerca inversa di immagini è la tecnica ormai in primo piano, anch’essa è alimentata dall’intelligenza artificiale. L’ricerca tramite immagine la tecnica è quella che può consentire la ricerca per immagini al posto di quella testuale. Il metodo di ricerca convenzionale prevede l’utilizzo di parole chiave, mentre la ricerca foto permette di farlo in modo “visuale”.

SMSHosting Usa il codice PROMO per uno sconto sul primo acquisto: PRT96919

Con l’aiuto della tecnica ricerca tramite immagine puoi trovare immagini simili pubblicate sul web, più o meno come la tua. Artificiale intelligence, OCR, CBIR e vari algoritmi di riconoscimento delle immagini sono utilizzati dai moderni strumenti di ricerca inversa , che assicurano che l’accuratezza dei risultati non sia compromessa. Qualora si immetta un’immagine nell’utilità ricerca inversa immagini, lo strumento permetterà di analizzarlo e comprenderne il contenuto. L’immagine verrebbe scomposta in formato binario e quindi verrebbe confrontata con miliardi di pagine sul Web, un’operazione dispensiosa computazionalmente che solo un software del genere potrebbe effettuare. Le immagini corrispondenti, poi, verranno mostrate nei risultati. È così possibile scoprire i siti Web, le pagine e gli eventuali account dove la tua immagine, quella su cui detieni i diritti, venga eventualmente utilizzata in modo improprio.

Conclusioni

Sono forse finiti i giorni in cui dovevi assumere un professionista per confrontare e monitorare l’originalità dei tuoi contenuti testuali e visivi. Oggi puoi farlo da solo, con l’aiuto del controllo plagio online e le meraviglie della ricerca immagini inversa. Esistono centinaia di strumenti di scansione disponibili sul Web, ma ti consigliamo generalmente di scegliere quelli che utilizzano l’intelligenza artificiale e tattiche avanzate per rilevare la duplicazione. Scrittori, fotografi professionisti, designer, studenti e webmaster possono utilizzare questi strumenti online per garantire unicità e originalità ai loro contenuti.


Questo articolo contiene 874 parole – Questo blog esiste da 3.646 giorni.
5/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Usare l’intelligenza artificiale per rilevare il plagio di immagini e testi di Max Headroom su Trovalost.it
Usare l’intelligenza artificiale per rilevare il plagio di immagini e testi (News, Internet, Pensare)

Articoli più letti su questi argomenti:

Seguici su Telegram: @trovalost