Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Che cosa significa marchette?

marchette significato

Il termine “marchetta” è una parola di origine italiana che può avere diversi significati, a seconda del contesto in cui viene utilizzato. Di seguito sono elencate alcune delle possibili interpretazioni:


Cerchi un hosting economico per il tuo sito o blog? Tophost ti aspetta (clicca qui)

  • Promozione o pubblicità nascosta: Nel mondo del giornalismo o della comunicazione, il termine “marchetta” può indicare una forma di pubblicità mascherata o una promozione nascosta, in cui si cerca di presentare come notizia o contenuto informativo qualcosa che è in realtà una pubblicità.
  • Tangente: In alcune situazioni, “marchetta” può riferirsi a una somma di denaro o a un regalo dato in modo non ufficiale o illecito a una persona per ottenere un vantaggio o un favore, spesso in modo corrotto.
  • Lavoro occasionale o saltuario: In alcuni contesti, la parola “marchetta” può riferirsi a un lavoro temporaneo, occasionale o saltuario.

È importante notare che il significato esatto di “marchetta” può variare a seconda del contesto in cui viene utilizzato e della regione linguistica in cui ci si trova. Inoltre, alcune interpretazioni della parola possono essere più informali o regionali. Se hai un contesto specifico in mente in cui hai sentito questa parola, potrei aiutarti a fornire una spiegazione più mirata.

Etimologia marchetta

L’etimologia della parola “marchetta” risale al latino medievale. Il termine ha origine dalla parola latina “marca”, che significa “marchio” o “segno distintivo”. Durante il Medioevo, le merci e i prodotti erano spesso contrassegnati con un marchio o un simbolo per identificarne l’origine o il produttore.

Con il passare del tempo, il termine “marca” ha assunto diversi significati e si è evoluto nella parola italiana “marchio”. Da qui, nel linguaggio comune, è emerso il termine “marchetta”, che ha acquisito il significato di “dare un segno” o “segno distintivo” per ottenere un favore o un vantaggio, spesso in modo non ufficiale o corrotto.

Oggi, la parola “marchetta” viene utilizzata in vari contesti, come indicato nella mia risposta precedente, ma la sua origine è legata all’idea di un segno o di un’azione che apre la strada a un’opportunità o a un affare.

Nota storica sulle marchette

La definizione di “marchetta” che hai fornito si riferisce a un termine popolare usato per indicare diverse pratiche specifiche. In particolare, il termine è associato a:

  1. Bollo o marca assicurativa applicato sui libretti di lavoro per il versamento dei contributi (nel contesto amministrativo).
  2. Un gettone che le prostitute ricevevano dalla tenutaria di una casa di tolleranza ad ogni prestazione.

È importante notare che questi significati sono di carattere storico o regionale e possono essere considerati datati e poco utilizzati in contesti moderni. Attualmente, il termine “marchetta” è più comunemente associato all’ambito dell’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), come discusso in precedenza. Nell’ambito SEO, come abbiamo visto, la “marchetta” è una pratica generalmente scorretta o discutibile volta a ottenere un vantaggio nel posizionamento dei siti web attraverso l’acquisizione di link di bassa qualità o non pertinenti. Questa pratica è mal vista dai motori di ricerca, poiché mira a manipolare artificialmente il ranking dei siti web e può portare a sanzioni o penalizzazioni.

Foto di Mohamed Hassan da Pixabay

Da non perdere 👇👇👇



Questo sito web esiste da 4407 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 3917 articoli (circa 3.133.600 parole in tutto) e 12 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.


Cerchi un hosting economico per il tuo sito o blog? Tophost ti aspetta (clicca qui)

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.