Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Smishing: cos’è, come funziona e come difendersi

Nel mondo digitale in cui viviamo, le truffe online e le minacce alla sicurezza sono purtroppo sempre in agguato. Una delle forme più recenti e subdole di frode è lo smishing, una variante del phishing che sfrutta gli SMS per ingannare le vittime. In questo articolo, esploreremo cos’è lo smishing, come funziona e forniremo consigli utili su come proteggersi da questa minaccia online.

Cos’è lo Smishing?

Lo smishing è una combinazione delle parole “SMS” e “phishing”. Si tratta di una tecnica fraudolenta in cui gli hacker inviano messaggi di testo o SMS contraffatti alle vittime, fingendo di essere enti legittimi, come banche, società di carte di credito o servizi online. L’obiettivo è persuadere le persone a condividere informazioni personali, finanziarie o adottare azioni dannose per la propria sicurezza online.

Esempio di Smishing:

Immaginiamo di ricevere un SMS che afferma di essere dalla tua banca e dice: “C’è stato un’attività sospetta sul tuo account. Clicca sul seguente link per verificare i dettagli e risolvere il problema.” Il messaggio sembra legittimo, ma in realtà, il link ti indirizza a un sito web falso che raccoglie le tue credenziali bancarie quando le inserisci.

Truffa dello spazio di archiviazione online terminato

Un esempio reale molto recente, a quanto pare, è riconducibile falsamente ad iCloud: usando il pretesto del messaggio spazio di archiviazione online terminato, l’utente viene invitato su una pagina web che è simile a quella originale ma che non deve essere compilata, perchè costruita allo scopo di rubare i dati delle carte di credito.

smishing icloud

Come Proteggersi dallo Smishing

  1. Sospetti sempre: Sii cauto quando ricevi SMS da fonti sconosciute o inaspettate. Non cliccare su link o fornire informazioni personali senza verificare l’autenticità della fonte.
  2. Verifica attentamente l’URL: Se ricevi un link tramite SMS, prima di cliccarlo, verifica attentamente l’URL. Assicurati che corrisponda all’indirizzo web ufficiale dell’ente o del servizio in questione.
  3. Non rispondere a messaggi sospetti: Non rispondere a SMS sospetti, in particolare se richiedono informazioni personali o finanziarie. Elimina il messaggio.
  4. Utilizza software di sicurezza: Installa un software di sicurezza sul tuo dispositivo mobile che possa rilevare e proteggere da minacce come lo smishing.
  5. Verifica con l’ente: Se hai dubbi sulla legittimità di un messaggio, chiama direttamente l’ente o la società da cui afferma di provenire lo SMS per verificare l’autenticità della comunicazione.
  6. Segnala il messaggio: Se ricevi uno smishing, segnalalo alle autorità competenti e all’ente legittimo che l’hacker sta cercando di impersonare.

Conclusione

Lo smishing è una minaccia reale nel mondo digitale in cui viviamo. Tuttavia, con la giusta consapevolezza e cautela, è possibile proteggersi da questa forma di frode online. Ricorda di essere sempre cauto quando ricevi SMS sospetti, di verificare le fonti e di non condividere mai informazioni personali o finanziarie senza essere certi della legittimità della richiesta. La sicurezza online è una responsabilità di tutti, e la prevenzione dello smishing è un passo importante nella protezione della tua identità e delle tue finanze online.

👇 Da non perdere 👇



Questo portale esiste da 4520 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4038 articoli (circa 3.230.400 parole in tutto) e 16 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it