Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Twitter ha intenzione di rimuovere il limite di 140 caratteri

Da quando è uscito sul mercato (2006), Twitter ha sempre avuto come caratteristica distintiva il limite di 140 caratteri per i tweet dei suoi utenti: i messaggi pubblicabili, infatti, sono soggetti a questo vincolo da sempre, il che rende la piattaforma più simile ad una piattaforma di microblogging alla Tumblr che ad un social come Facebook. Le cose, da questo 2016, potrebbero radicalmente cambiare in favore di un’apertura agli utenti potenziali che non abbiano il dono della sintesi dalla loro.

Di fatto, l’intenzione di estendere questo limite fino a ben 10,000 caratteri (la fonte è recode.net) renderebbe Twitter qualcosa di diverso da ciò che è stato finora, e che ha contribuito alla sua unicità  ed al suo successo; i dubbi di molti esperti, in effetti, sarebbero addensati proprio sull’idea di togliere di mezzo una delle caratteristiche fondanti, che non sarebbero più dei tweet brevi bensଠdei post lunghi, cosa che potremmo effettuare con piattaforme similari come, appunto, Tumblr oppure Blogger. La nuova versione di Twitter potrebbe, secondo il sito tecnologico in questione, vedere la luce entro aprile di quest’anno.

In termini pratici questo non dovrebbe influire troppo pesantemente sulla forma, in quanto resterebbero 140 caratteri cliccabili (a mo’ di anteprima) e gli eventuali altri visualizzabili cliccandoci sopra. Resta la curiosità  per l’introduzione di una caratteristica che potrebbe aumentare di molto l’utenza sul sito, con buona pace dei puristi tecnologici che non saranno mai troppo d’accordo.

Photo by mozzercork

Da non perdere 👇👇👇

Ti potrebbe interessare:  Apple sta per correggere la falla sull'utente root


Questo portale web esiste da 4411 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 3950 articoli (circa 3.160.000 parole in tutto) e 12 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.