Cellulari Android, nuova falla informatica che colpisce molti modelli Una mancata verifica durante la scansione di reti wireless permettere ad un attaccante di effettuare un DoS (Denial of Service)

<span class="entry-title-primary">Cellulari Android, nuova falla informatica che colpisce molti modelli</span> <span class="entry-subtitle">Una mancata verifica durante la scansione di reti wireless permettere ad un attaccante di effettuare un DoS (Denial of Service)</span>

Attenzione quando vi connettete a reti wireless libere con un telefono Android, almeno fino alla versione 4.4.4: un mancato controllo durante la fase di scansione di reti wireless libere permetterebbe ad un attaccante di inviare un comando malevolo, capace di provocare un Denial Of Service sul telefono. In teoria, quindi, l’attaccante potrebbe usare la wireless per prendere il controllo di Android da remoto ed eseguire comandi arbitrari.

Nello specifico, un attaccante sarebbe in grado, su varie versioni di Android fino alla 4.4.4 (inclusa) di provocare il reboot del Dalvik (la virtual machine del sistema operativo) e lanciare un’eccezione non gestita della classe che gestisce il Wi-Fi. La falla viene classificata ufficialmente come:

CVE-2014-0997

Sulla newsletter che riporta la segnalazione sono indicati i principali modelli di telefono Android affetti, ovvero:

Invio e ricezione SMS professionali

Comunica con chi vuoi via SMS da tuo server: API e prova gratuita!
Prova gratis: 5 SMS omaggio!

www.skebby.it

Più forza al business con gli SMS

L'SMS MARKETING può far decollare la tua attività.
Sperimentalo gratis con Skebby. 10 SMS omaggio!

www.skebby.it
   . Nexus 5 - Android 4.4.4
   . Nexus 4 - Android 4.4.4
   . LG D806 - Android 4.2.2
   . Samsung SM-T310 - Android 4.2.2
   . Motorola RAZR HD - Android 4.1.2

Altri modelli potrebbero essere comunque interessati al problema, anche se non sono ufficialmente riportati; la falla è stata risolta da Android 5.0.1 (Lollipop) in poi (fonte: seclists).

0 voti


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.