Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Firefox disabiliterà  i plugin NPAPI dalla fine del 2016

Non ha ancora votato nessuno.

NPAPI è storicamente uno dei componenti (plugin) per browser più controversi e problematici: causa di frequenti crash di sistema e apertura di falle informatiche sui computer degli utenti, è stato già  dismesso da Chrome e Firefox ha deciso di prendere esempio da quest’ultimo. Secondo il blog ufficiale di Firefox, infatti, in un comunicato pubblicato l’altro ieri, il supporto a NPAPI non sarà  più disponibile nei rilasci del browser fino alle versioni di fine 2016, deadline fine oltre la quale non sarà  più possibile farne uso.

Chi sviluppa giochi in Unity per il web, ad esempio, non potrà  più utilizzare NPAPI e dovrà  ripiegare su WebGL a partire da fine 2016. Stessa sorte spetterà  ai plugin basati su Silverlight e Java, destinati ad essere soppressi anch’essi da parte di uno dei browser più diffusi sul mercato (leggi la classifica sui migliori browser). Il supporto a Java sarà  possibile switchando a Java Web Start (data anche la storica collaborazione tra il team di Oracle e quello di Firefox), a quanto si dice, mentre su Silverlight non sono ufficialmente note informazioni sull’evoluzione della cosa.

(fonte: ArsTechnica)

👇 Da non perdere 👇



Trovalost esiste da 4456 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 5955 articoli (circa 4.764.000 parole in tutto) e 13 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.