Miti e leggende sui “numeri ritardatari” al Lotto


Annuncio:

Cosa si intende per numeri ritardatari al lotto?

I “numeri ritardatari” nel gioco del lotto sono quei numeri che non sono stati estratti per un periodo prolungato rispetto alla loro frequenza media di uscita storica. In sostanza, sono numeri che non sono stati sorteggiati per un certo numero di estrazioni, il che potrebbe portare alcuni giocatori a ipotizzare che abbiano maggiori probabilità di essere estratti nelle estrazioni future. Tuttavia, è importante sottolineare che il gioco del lotto si basa interamente sul caso e ogni estrazione è indipendente dalle precedenti, quindi non c’è alcuna garanzia che un numero “ritardatario” venga estratto nelle estrazioni future.

Per calcolare la probabilità che un numero specifico non venga estratto per n estrazioni consecutive nel gioco del lotto, possiamo utilizzare la probabilità condizionata.

La probabilità che il numero non venga estratto in una singola estrazione è:

P(Numero non estratto)=Numeri non estratti/Numeri totali=89/90

Per estensione, per calcolare la probabilità che un numero non venga estratto per 5 estrazioni consecutive:

P(Numero non estratto per 5 estrazioni)=(89/90)5≈0.5938

Quindi, la probabilità che un numero specifico non venga estratto per 5 estrazioni consecutive è circa 0.5938 o circa il 59.38%. Questo significa che c’è un po’ più del 59% di probabilità che quel numero non venga estratto per 5 estrazioni consecutive nel gioco del lotto. La probabilità che un numero sia ritardatario è pertanto più alta della media (più del 50%), e questo suggerisce che sia un evento molto comune e, già per questa ragione, rende l’argomento dei numeri ritardatari come favorevoli poco plausibile.

Il caso che non ha memoria

Ma c’è di più: il concetto del “caso che non ha memoria” è fondamentale nella teoria delle probabilità e si applica al gioco del lotto. Questo concetto afferma che gli eventi passati non influenzano gli eventi futuri quando si tratta di processi casuali indipendenti. Nel gioco del lotto, ogni estrazione è un evento indipendente e casuale. Ogni volta che vengono estratti i numeri, la probabilità che un numero specifico venga estratto è sempre la stessa per ogni singola estrazione, indipendentemente da quanto tempo quel numero non sia stato sorteggiato. Il fatto che un numero non sia stato estratto per un lungo periodo di tempo non aumenta le probabilità che venga estratto nella prossima estrazione.

Ad esempio, immagina un numero che non è stato estratto per 10 estrazioni consecutive nel lotto. Secondo il concetto del caso che non ha memoria, la probabilità che questo numero venga estratto nella prossima estrazione rimane la stessa di ogni altro numero disponibile, che è 190 se ci sono 90 numeri nel gioco del lotto. In breve, il caso che non ha memoria implica che ogni estrazione nel gioco del lotto è indipendente dalle estrazioni precedenti. Nonostante un numero non sia stato estratto per molte estrazioni, la probabilità che venga estratto nella prossima estrazione rimane costante e non aumenta a causa del suo “ritardo” nelle estrazioni precedenti.

Foto di jacqueline macou da Pixabay

👇 Da non perdere 👇



Questo portale web esiste da 4554 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4154 articoli (circa 3.323.200 parole in tutto) e 20 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Privacy e termini di servizio / Cookie - Il nostro network è composto da Lipercubo , Pagare.online e Trovalost
Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.