Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Nuova falla su AirDrop, Apple corre ai ripari

Il sistema di condivisione file via wireless AirDrop, incluso in OSX Yosemite e iOS 7 – e disponibile su Mac, Macbook, iPhone, iPad e iPod – secondo il ricercatore Max Dowd (HackerNews) conterrebbe una vulnerabilità  informatica piuttosto pesante, che permetterebbe ad un attaccante di installare in modo subdolo un’app arbitraria. Pi๠nello specifico, non sarebbe neanche necessario accettare il file malevolo (l’installazione avviene comunque), e cosa ancora peggiore sarebbe possibile per l’app falsare i propri permessi, ed accedere a vari contatti e periferiche del telefono o del Mac, tra cui SMS, contatti, fotocamera, localizzazione e cosଠvia.

La proof of concept riportata di seguito illustra, da parte del ricercatore, come avvenga precisamente l’attacco.

Vuoi pubblicare il tuo articolo su questo portale? Cercaci su Rankister (clicca qui) .

Per quanto noto attualmente, Apple ha in programma di patchare la falla applicando un meccanismo di protezione via sandbox ad AirDrop, in modo da evitare l’esecuzione di file da remoto; gli utenti, dal canto loro, possono riparare al problema  rispettivamente ad iOS 9 e OS X 10.11, rispettivamente dal 16 settembre e dal 30 dello stesso mese.

 

Photo by The U.S. Army

👇 Da non perdere 👇



Questo portale esiste da 4519 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4031 articoli (circa 3.224.800 parole in tutto) e 16 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it