Web e sicurezza: garanzie online grazie a certificazioni e protocolli

La sicurezza sul web è un tema discusso e sempre più attuale: dalle leggi sulla privacy alla retention di dati, dalla facilità di condividere dati e contenuti alla necessità sempre crescente di fare acquisti online in modo sicuro, per non parlare dell’home banking e delle nuove tendenze a digitalizzare i servizi “tradizionali”.

Come ottenere un sito web sicuro

La necessità di affidarsi a strumenti professionali è un’esigenza sempre più forte. Come fare dunque per assicurarsi che il proprio sito abbia di elevati standard di sicurezza, come quelli necessitati per pagamenti reali appoggiati alle proprie carte di credito, bancomat o prepagate? Ci sono diverse garanzie che si possono fornire ai propri utenti o clienti, l’importante è rimanere costantemente aggiornati e studiare con i propri web host le migliori soluzioni per la propria attività online, seguendo gli esempi di brand e aziende attivi nel settore da anni. Ricercare il giusto certificato o protocollo e impegnarsi per garantire sicurezza e affidabilità sono attività indispensabili per poter offrire un servizio qualificato e professionale.

IMAGE SOURCE: Unsplash.com

Certificati di qualità e sicurezza: gli esempi di eCOGRA e Trusted Shops

Quando si naviga la sicurezza è prioritaria, sia per quanto riguarda i dati che l’approccio etico del sito. L’azienda tedesca Trusted Shops fornisce un sigillo di qualità per i negozi online che aderiscono al proprio protocollo: l’eccellenza nella qualità dei prodotti, il customer care e i diritti dei clienti sono tutti criteri fondamentali per poterlo ottenere. Gli shop online che riportano il sigillo sono quindi testati e assicurano qualità e affidabilità, e se non bastasse è possibile anche inserire recensioni verificate dei propri prodotti, fornite da utenti che hanno acquistato online, tramite il servizio fornito dall’azienda danese Trustpilot. Il provider di gaming online Betway Casinò ha necessità di offrire un servizio estremamente sicuro vista la sua attività: per questo sfrutta la certificazione eCOGRA, specifica per il settore del gioco, nata a Londra nel 2003. Tale sistema fornisce infatti una certificazione accreditata per proteggere i giocatori e il corretto svolgimento dei giochi, ma anche promuovendo un comportamento etico da parte dei provider, sottoposti a precisi controlli dei propri standard.

IMAGE SOURCE: Unsplash.com

Home banking e privacy: come viene gestito in tutta sicurezza uno dei servizi più moderni

Alcune banche digitali, come la Fineco del gruppo UniCredit e Widiba del gruppo Monte dei Paschi di Siena, offrono servizi di home banking. Come viene garantita la sicurezza in questo caso? Di certo non basta solamente scegliere una buona password! Fineco, in crescita del +20% nel primo trimestre del 2018, utilizza come sistema di criptazione il SSL 128 bit, basato sul protocollo Secure Sockets Layer.Tutte le pagine vengono scaricate utilizzando tale protocollo che ne garantisce l’integrità e la provenienza. Per aumentare ulteriormente la sicurezza del servizio è previsto che, una volta entrati nell’area clienti, il sistema venga disattivato dopo un timeout di trenta minuti di inattività. La crittografia dei messaggi a 128 bit è attualmente il massimo sistema di sicurezza per l’invio di dati e informazioni riservate via internet, ed è per questo il sistema utilizzato dalle banche di tutto il mondo, Fineco e Widiba incluse.

IMAGE SOURCE: Unsplash.com

Sicurezza negli e-commerce: metodi di pagamento elettronici

Per quanto riguarda gli e-commerce, inoltre, una delle garanzie di sicurezza maggiori è fornita ai clienti dalla possibilità di pagare con PayPal: si tratta di una società che offre servizi per il pagamento e il trasferimento digitale di denaro tramite Internet, operando in Italia anche come istituto di credito per i propri clienti. PayPal è stata fondata nel 1999 ed è quotata in borsa dal 2015, nel 2017 ha riportato un fatturato di oltre 13,09 miliardi di dollari USA e ricavi operativi per 3,24 miliardi di dollari USA. Negli anni l’utilizzo di PayPal si è imposto come metodo di pagamento elettronico prediletto per gli acquisti online di buona parte degli utenti del web di tutto il mondo, grazie alla comodità e alla rapidità di utilizzo e soprattutto alla sicurezza fornita dal non dover inserire direttamente i propri dati personali durante i pagamenti.

Offrire un servizio affidabile e competitivo è dunque possibile: sono tantissime le certificazioni che è possibile ottenere se il proprio sito risponde a delle specifiche ben precise: le linee guida fornite consentono di adeguarsi e concorrere all’eccellenza insieme a tante altre attività.

Image by Free-Photos from Pixabay

0 voti