Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Windows 10 includerà  Linux, che cosa vuol dire?

Microsoft ha annunciato l’intenzione di includere la bash di Linux (bourne again shell, la parte del sistema operativo che permette agli utenti di interagire con lo stesso, eseguire istruzioni e lanciare script e programmi) sotto Windows, il tutto mediante librerie native. Secondo la fonte originale della notizia ZDNet, l’azienda di Redmond avrebbe consolidato una partnership con la Canonical, società  fondata dall’imprenditore Mark Shuttleworth legata alla promozione di progetti legati al software libero.

Il processo punta, in definitiva, a portare Ubuntu Linux per intero all’interno di Windows 10. In questo modo si aprirebbero nuovi scenari possibili per gli sviluppatori Linux, che potrebbero quindi aumentare la propria produttività  nell’odiato, tipicamente, sistema Microsoft. La collaborazione tra le due realtà  è altresଠparte di un progetto più esteso, che prevederebbe di sfuttare l’ hypervisor cloud di Ubuntu, LXD.

àˆ bene specificare alcune cose che non sono state, a mio avviso, troppo ben spiegate dalle varie testate italiane: la nuova funzionalità  (Ubuntu funziona all’interno di Windows) non sarebbe limitata alla possibilità  di eseguire comandi via shell, cosa peraltro già  possibile mediante emulazione e macchine virtuali, bensଠsi estenderebbe alla possibilità  di lanciare Ubuntu e Windows in simultanea, senza l’ausilio di Virtual Machine (VM) bensଠcome sostanziale integrazione in Windows 10. A livello funzionale, inoltre, viene osservato come Ubuntu funzionerà  su una base di librerie native di Windows, estendendo cosଠlo spazio di librerie utilizzabili.

(, Microsoft)

La notizia, in breve, interessa soprattutto gli sviluppatori, non troppo gli utenti desktop, ed è questo che ha portato a riportarla male su varie testate del web e a farla capire poco o nulla agli utenti. In prospettiva, porterà  ad un incremento di app realizzabili su vari sistemi operativi con più facilità , che secondo Steven J. Vaughan-Nichols di ZDNet finiranno per facilitare l’arrivo di molti sviluppatori Linux, con relative app, in ambiente cloud Azure.

Di seguito il video ufficiale dell’annuncio.

(fonte)

👇 Da non perdere 👇



Questo portale web esiste da 4494 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 5126 articoli (circa 4.100.800 parole in tutto) e 15 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it