WordPress Pods fallato, installare l’aggiornamento al più presto Il plugin di WordPress per abilitare i campi personalizzati sarebbe affetto da una vulnerabilità XSS/CSRF

<span class="entry-title-primary">WordPress Pods fallato, installare l’aggiornamento al più presto</span> <span class="entry-subtitle">Il plugin di WordPress per abilitare i campi personalizzati sarebbe affetto da una vulnerabilità XSS/CSRF</span>

Pods è un plugin di WordPress che definisce un framework, o ambiente di lavoro, adatto alla creazione di tipi di post personalizzati, sulla falsariga del noto Magic Fields 2. Una falla su Pods è stata recentemente segnalata su seclists (da Pietro Oliva), riguarda tutte le versioni di Pods precedenti alla 2.4.3 (inclusa), e può essere risolta con l’aggiornamento dalla 2.5 in poi.

Nel dettaglio, la falla permetterebbe ad un estraneo di manipolare le impostazioni di WordPress agendo dall’esterno mediante URL del sito, per un qualsiasi utente che sia loggato (è necessario il login, senza questo sembrerebbe impossibile agire). Nel dettaglio si riuscirebbe ad eseguire script arbitrari in Javascript dall’esterno (XSS), e poi cancellare arbitrariamente pod creati sul sito, cancellare dati del plugin, disattivarli e modificare i role che regolamentano questo tipo di comportamento (CSRF).

Invio e ricezione SMS professionali

Comunica con chi vuoi via SMS da tuo server: API e prova gratuita!
Prova gratis: 5 SMS omaggio!

www.skebby.it

Più forza al business con gli SMS

L'SMS MARKETING può far decollare la tua attività.
Sperimentalo gratis con Skebby. 10 SMS omaggio!

www.skebby.it

La falla dovrebbe in teoria essere catalogata come “relativamente contenuta”, in quanto è richiesta la conoscenza preventiva di username e password dell’utente, per cui non sembrerebbe esserci una privilege escalation in senso stretto. È possibile tuttavia che un utente con ruoli limitati (ad esempio che può soltanto pubblicare previa approvazione) riesca a modificare arbitrariamente le impostazioni del plugin e dei ruoli, per cui è bene aggiornare al più presto il plugin alla versione successiva.

0 voti


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.