Aptoide: guida rapida allo store alternativo per Android

Argomenti:
Pubblicato il: 20-04-2021 11:27

Molti utenti che sono stufi, in qualche modo, del classico Play Store che tutti conosciamo (che poi coincide con l’app con cui installiamo ed aggiorniamo la maggioranza delle applicazioni sui nostri telefoni e tablet Android), decidono di fare uso di un qualche store alternativo. Di fatto, Aptoide è uno dei repository più famosi in merito, e merita senza dubbio un minimo di approfondimento.

Come installare Aptoide

Aptoide non è uno store ufficiale come quello di Google, ma è uno store alternativo sviluppato dalla Aptoide S.A, una società informatica con sede a Lisbona. Se desideri provare il suo catalogo di app (che è diverso, lo ricordiamo, da quello del Play store di Google), la cosa che devi fare ovviamente è quella di prendere il tuo smartphone con Android, ed autorizzare l’installazione di terze parti o Origini sconosciute. Di default, infatti, è possibile che il tuo telefono autorizzi solo l’installazione di app validate da Google e firmate digitalmente. Se prima non lo fai almeno una volta, quando proverai ad installare l’app che abilita Aptoide il telefono si rifiuterà di farlo (il messaggio tipico in questi casi è del tipo: Per sicurezza il tuo telefono non è autorizzato ad installare app sconosciute da questa origine).

Per risolvere il problema devi effettuare questa autorizzazione, andando prima di tutto sulle Impostazioni o tappare l’icona dell’ingranaggio della tua versione di Android che in genere trovi, nelle versioni più recenti del sistema operativo, in alto a destra. Adesso devi selezionare la voce Sicurezza, e tra le tante opzioni che troverai devi assicurarti che sia selezionata ed attiva quella che riporta, per l’appunto, Origini sconosciute.

In questo modo avrai consentito l’installazione di applicazioni da fonti non ufficiali, di cui Aptoide è una di queste.

Col tuo telefono adesso vai all’indirizzo con un browser qualsiasi:

it.aptoide.com

e tappa sull’opzione che troverai a questo punto Installa Aptoide. In pratica stai per installare lo store di Aptoide, il che ti permetterà di vedere il catalogo delle nuove applicazioni disponibili nello stesso (vedi immagine successiva, oppure cliccaci per ingrandirla a tutto schermo).

Dopo aver installato l’app ufficiale, avrai uno store tutto nuovo da esplorare, pieno di app di ogni genere: utilità, produttività, giochi e moltissimo altro ancora. Trovi ad esempio app per IPTV, blocco chiamate anti-spam, messaggistica istantanea, software per la “Pulizia” del tuo telefono e molto altro ancora. Fai attenzione ad una cosa, inoltre: molte app potrebbero non essere perfettamente sicure e (non che siano per forza virus, intendiamoci) ma potrebbero commettere operazioni non autorizzate sotto il tuo naso, minando la tua privacy. Quello che bisogna fare per stare tranquilli usando Aptoide, di fatto, è badare al fatto che prima di installare un’app ci sia un’iconcina verde che la contrassegna come sicura (quindi che è stata verificata dallo staff). Queste app infatti si possono installare senza intoppi, perchè sono state in qualche modo verificate.

Tieni comunque sempre un anvirus attivo sul tuo telefono, e diffida in generale (quindi evita di usare ed installare) da tutte le app che promettono app a pagamento gratuite, soldi facili senza lavorare e cose del genere.

5/5 (2)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Aptoide: guida rapida allo store alternativo per Android di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Aptoide: guida rapida allo store alternativo per Android (Guide, Guide smartphone e Telefonia)

Articoli più letti su questi argomenti:

Seguici su Telegram: @trovalost