Durante il down di Whatsapp e Facebook, Telegram ha guadagnato un sacco di utenti

Durante il down di Whatsapp e Facebook, Telegram ha guadagnato un sacco di utenti

WhatsApp, Facebook e Instagram hanno avuto, qualche giorno fa, un problema ai server che ha determinato tra le altre cose delle serie difficoltà nell’invio di messaggi vocali e video tra utenti delle applicazioni. La cosa sembra che sia andata a pieno vantaggio di Telegram, un’app che in pochi ancora utilizzano e che presenta praticamente le stesse funzionalità di Whatsapp.

Nello specifico, Telegram avrebbe guadagnato la bellezza di 3 milioni di utenti in più dopo il caso di #whatsappdown e #facebookdown. La notizia proviene direttamente dal canale Telegram di Pavel Durov, colui che ha creato Telegram come alternativa open source, gratuita e con maggiori funzionalità lato sviluppatore per le chat su smartphone sfruttando la connettività internet. Telegram tra le altre cose ha adottato la crittografia end-to-end già nel 2013, molti anni prima che lo facessero anche Facebook e Whatsapp, e promette di essere un’app molto interessante come alternativa più sicura, e più rispettosa della privacy dell’utente. Telegram funziona anche nei paesi in cui Facebook e Whatsapp sono bloccati, offre inoltre la possibilità di utilizzare fino a tre account diversi sullo stesso numero e la possibilità ulteriore di creare sondaggi, ad esempio.

Web Hosting

È anche possibile seguire gli aggiornamenti di questo blog, ad esempio, direttamente dal nostro canale Telegram ufficiale.

Pubblicità:

Informazioni sull'autore

Walter Conte

Il mio lavoro è strano: amo definirmi un copywriter, e non solo per assonanza con la parola copriwater. In fissa con il cyberpunk, amo ovviamente la tecnologia - purchè non ci opprima.
Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.