Cosa fare se ti hackerano la mail

Argomenti:
Pubblicato il: 18-02-2021 10:00 , Ultimo aggiornamento: 18-02-2021 10:15

Farsi hackerare l’e-mail può purtroppo succedere a chiunque, e quando succede spesso non avevamo preso le adeguate contromisure prima. Quello che si può fare, comunque, prima di farsi prendere dal panico, è quello di leggere con attenzione il nostro articolo e capire un po’ meglio come muoversi, di conseguenza.

Per quello che interessa, farsi hackerare una mail succede perchè la nostra password era troppo facile da indovinare, perchè qualcuno ci ha visto mentre la digitavamo, ad esempio, oppure perchè è stata sottratta in altri modi. In genere si parla di “vettori di attacco“, in gergo prettamente informatico, per indicare i mezzi più diffusi al fine di rubare i dati di accesso delle email.

Un caso abbastanza diffuso di vettore di attacco, soprattutto sui servizi di posta medio-piccoli o sulle email aziendali configurate in modo un po’ artigianale (tipico di molti servizi low cost), è quello di un hacker che sfrutta un malware, con il quale il sistema è stato precedentemente infetto, per accedere alla mail e poi cambiare la password, rubandosi così l’account in tutto e per tutto, ed avendo anche la possibilità di inviare email a nome di quella persona.

SMSHosting Usa il codice PROMO per uno sconto sul primo acquisto: PRT96919

Prima di procedere con il resto dell’articolo, una nota sulla parola “hackerato“, che deriva dal verbo hackerare e che in italiano sembra avere una connotazione puramente negativa; in realtà non ce l’avrebbe, perchè l’hacker è spesso colui che effettua operazioni non per forza illegali nell’ambito informatico (come ad esempio utilizzare un software per un scopo diverso da quello per cui è stato concepito). Nella comunicazione della stampa generalista, pero’, assume il tono di aggressione informatica – per cui ci sarebbero altri termini più specialistici, e quasi per nulla noti al grande pubblico – e in definitiva abbiamo deciso di fare uso del termine conformemente a quanto stabilito dai “grandi numeri“.

Come recuperare una password rubata sulla posta elettronica?

Bisogna in genere seguire le procedure di recupero indicate dal provider di posta elettronica. In alcuni casi, possiamo provare a contattare il servizio di assistenza spiegando cosa è successo. In altri casi più frequenti, la password si recupera utilizzando l’email secondaria di recupero, confermando la propria data di nascita, ricevendo un messaggio di conferma sul proprio numero di cellulare oppure rispondendo alla domanda segreta.

Mail hackerata, cosa fare

Tutti noi utilizziamo le email al giorno d’oggi, e quando non riusciamo più ad accedervi ci sono in genere due possibilità:

  • la prima è quella di aver banalmente dimenticato la password;
  • la seconda è quella che qualcuno abbia avuto accesso alla nostra email e l’abbia cambiata dall’esterno.

Una volta che un account viene hackerato, di fatto, non sempre (per non dire quasi mai) c’è un modo per poter risolvere, purtroppo: la mail è da considerarsi persa per sempre, e questo vale soprattutto per gli accont di posta gratuiti come Libero.it o Gmail.

In genere in casi positivi sono più l’eccezione che la regola: tempo fa un mio amico ha perso l’accesso al proprio account Gmail gratuito. Di fatto, ci sono vari modi per recuperare il proprio account, ma è fondamentale mettersi nelle condizioni di poterlo fare: se non prendiamo prima degli adeguati provvedimenti, in futuro (perdendo malauguratamente l’accesso alla nostra email) sarebbe stato impossibile effettuare qualsiasi operazione.

Perché la mail di Libero Mail non funziona?

Se non funziona, può essere un problema temporaneo del sito o della mail per cui pazientiamo un po’, e riproviamo dopo qualche minuto o qualche ora. Diversamente, è possibile che stiamo inserendo la password sbagliata, caso tipico di quando sbagliamo a digitarla oppure abbiamo una tastiera che non funziona o con qualche tasto rotto. Uno dei motivi più diffusi del fatto che la propria email non funzioni, inoltre, potrebbe essere legato al fatto che ci abbiano hackerato l’account, cioè siano entrati con la nostra password e l’abbiano cambiata, impedendoci così ogni futuro accesso. A parte fare una denuncia alla polizia postale, in questi casi purtroppo non c’è niente da fare e saremo costretti a crearci una nuova email Libero oppure con un altro account.

Come recuperare la password smarrita o rubata

I metodi più comuni per recuperare una password persa, dimenticata o rubata sono quelli di rispondere alla domanda segreta, impostare un indirizzo email di recupero oppure collegare il proprio numero di cellulare a Gmail. Se il mio amico avesse avuto Google Suite probabilmente sarebbe riuscito a recuperare i dati, ma in questo caso non è stato possibile nemmeno contattando l’assistenza telefonica di Google, che gli ha spiegato che è purtroppo impossibile riprendersi l’accesso seguendo procedure che non siano quelle sopra elencate. Quindi l’email Gmail in questo caso è smarrita per sempre, esattamente come è successo per una Gmail di servizio (che usavo per testare alcuni siti) a cui non riesco più ad accedere perchè, di fatto, non avevo impostato le domande di sicurezza nè avuto il tempo di collegare il mio cellulare.

Come recuperare l’accesso ad una mail di Libero

Una volta una mia conoscenza aveva perso l’accesso alla propria email, e un truffatore aveva pensato di inviare delle email truffa a tutta la rubrica della stessa, praticamente a nome della vittima. Io me ne sono accorto perchè uno di questi messaggi è arrivato anche a me, alchè gli ho telefonato e mi ha spiegato quello che era successo: c’era qualcuno che aveva rubato la sua password, e stava inviando messaggi in cui chiedeva soldi a tutti i conoscenti in rubrica. Quello che abbiamo fatto per recuperare l’accesso alla mail è stato, nello specifico:

  • creare un altro account Libero Mail a nome di questa persona;
  • contattare il servizio di assistenza spiegando cosa è successo;
  • l’assistenza ci ha spiegato che dovevamo provare l’identità della persona, e per farlo abbiamo inviato un documento;
  • l’assistenza ha resettato la password ed ha così restituito l’accesso alla mail che era stata sottratta o “hackerata”.
5/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Cosa fare se ti hackerano la mail di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Cosa fare se ti hackerano la mail (Guide, Assistenza Tecnica)

Articoli più letti su questi argomenti:

Seguici su Telegram: @trovalost