Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Che vuol dire eufemismo

Un eufemismo è una figura retorica che consiste nell’usare una parola o una locuzione meno cruda, meno diretta o meno offensiva per sostituire un termine che potrebbe essere considerato sgradevole, imbarazzante o tabù. L’obiettivo dell’eufemismo è rendere più delicata o accettabile un’idea o una situazione.

Esempi di eufemismi:

  1. “Andare a miglior vita” al posto di “morire”: Questo eufemismo viene utilizzato per riferirsi alla morte di qualcuno in modo meno diretto e meno doloroso, per rispettare i sentimenti degli altri o per attenuare l’impatto emotivo della notizia.
  2. “Differenze creative” al posto di “litigare”: Questo eufemismo viene usato per descrivere una disputa o una discussione acalorata tra persone, ma in modo da minimizzare l’aspetto conflittuale e suggerire che le opinioni divergenti sono solo “differenze creative”.
  3. “Disoccupato” al posto di “senza lavoro”: Questo eufemismo è utilizzato per descrivere una persona che non ha un’occupazione, ma in modo più gentile ed educato, evitando di focalizzarsi sul fatto che la persona sia senza lavoro.

Gli eufemismi sono spesso presenti nel linguaggio quotidiano e vengono utilizzati per affrontare argomenti delicati o scomodi in modo più cortese o per mitigare l’impatto di determinate parole o concetti sulla comunicazione e sulle interazioni sociali.

👇 Da non perdere 👇



Trovalost esiste da 4498 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4662 articoli (circa 3.729.600 parole in tutto) e 15 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it