Come inserire la tua firma (scansione) in un PDF

Argomenti trattati:
Pubblicato il: 12 Dicembre 2020 , Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2021

Quando si parla di firma digitale c’è una confusione legata all’uso del termine stesso: ci sono, infatti, due modi per fare la firma digitale e non sono equivalenti tra loro. Sono due procedure diverse che si usano per due motivi diversi, e che vengono incontro ad altrettante situazioni o esigenze diverse tra loro. Una ha valore legale, infatti, e l’altro no, per quanto la seconda possa essere utilizzata per dare valenza di pseudo-ufficialità ad alcuni documenti, solo in alcune particolari situazioni.

Se in definitiva stai cercando un modo per apporre una firma (ad esempio scritta con la tastiera o fatta a mano) dentro un documento PDF, sei arrivato nel posto giusto.

Attenzione, lo ribadiamo: il procedimento qui illustrato non si può usare se la firma deve avere valore legale, ad esempio in un atto, un contratto o una richiesta ufficiale. Va bene solo per firmare documenti in modo del tutto informale, non ufficiale. Perchè abbia valore legale, leggi la guida (completamente diversa da ciò di cui si parla) su come firmare digitalmente un documento perchè abbia valore legale.

Sappiamo che i file PDF non possono essere modificati, in genere, quindi saranno sempre in sola lettura a meno di casi particolari (i PDF con i campi da compilare che poi si possono salvare a parte, ad esempio). Ma allora come faccio ad apporre la mia firma su un file in sola lettura?

Apporre una firma digitale con eSign

Caricare il file PDF nel sito

Il modo più semplice per poter apporre la firma su un file PDF, in prima istanza, è quello di fare uso di un servizio online gratuito che viene proposto da SmallPDF.com.

In questo caso tutti gli eventuali altri firmatari devono usare lo stesso sito di cui parleremo.

Andando infatti sulla pagina:

https://smallpdf.com/it/firma-pdf

si aprirà una pagina in cui, come prima cosa, dovremo caricare nel sito il file PDF che vogliamo firmare. Facciamo quindi click su SCEGLI FILE, che trovate sulla destra della pagina se il vostro schermo è abbastanza grande, diversamente lo troverete scorrendo leggermente la pagina verso il basso (se ad esempio siete da tablet con schermo piccolo o da smartphone).

Adesso bisogna selezionare il file PDF nella cartella del computer in cui si trova, selezionarlo e caricarlo nel sito con l’apposito bottone. Sulla maggioranza dei computer moderni potrete effettuare l’operazione anche all’inverso, cioè trascinando il file direttamente nella finestra, in corrispondenza di SCEGLI FILE, effettuando il cosiddetto drag’n drop.

Apporre la firma sul PDF scrivendo col mouse

Una volta caricato il file PDF, la pagina del sito si aggiornerà in automatico e dovreste vedere qualcosa del genere:

In pratica sulla sinistra vediamo un’anteprima del file che abbiamo caricato (che nel mio esempio era questo), mentre sulla destra ci saranno tre possibili opzioni:

  • Le mie firme: Crea firma, che è l’opzione che useremo
  • Le mie firme: Crea le iniziali che serve ad apporre le nostre iniziali al documento
  • Invita firmatari: Aggiungi firmatario che serve a mettere più di una firma

Apporre la firma sul PDF scrivendo col mouse

Clicchiamo su Crea Firma, e qui avremo tre possibilità, ovvero Disegna (per inserire la nostra firma a mano), Inserisci e Carica (per caricare un’immagine precedente che già contiene la firma, se ne abbiamo uno). Possiamo firmare più volte o correggere la firma e rifarla da zero cliccando su Cancella.

Il programma è comodo perchè tende anche a stilizzare la nostra firma, facendola assomigliare molto ad una firma a penna (non è agevole usare il mouse o il touchpad per firmare, in effetti, nè fare lo stesso con un classico programma di grafica o fotoritocco, effettivamente).

Per finalizzare la firma nel documento, cliccare sul bottone CREARE: saremo pronti ad apporre la firma, nel prossimo passaggio, in un qualsiasi punto del documento.

Posizionare la firma nel PDF

Trascinate la firma di cui dovreste vedere l’anteprima sulla destra all’interno del documento, nella posizione che preferite. Potete anche dimensionare la firma giocando sui 4 angoli blu che verranno evidenziati.

Apporre le proprie iniziali a mano sul PDF

Se volete anche apporre le vostre iniziali, è la stessa cosa di prima: create le iniziali cliccando sul bottone, disegnatele col mouse o touchpad e poi inseritele nella posizione desiderata.

Invitare altre persone a firmare lo stesso PDF

Se avete necessità di far fare lo stesso ad altri firmatari, cliccando sul terzo bottone a destra andrete ad inviare via email un link perchè possano firmare anche loro.

Scaricare il file PDF “firmato”

Ricordiamo ancora una volta che questa procedura va bene solo per firmare documenti interni o formali, e non ha alcun valore legale in Italia.

Siamo arrivati: cliccate in alto a destra su SALVA, e poi su Salva nel dispositivo per salvare il file firmato nel vostro computer o telefono.

Il file “firmato” formalmente di esempio potete trovarlo qui, mentre qui c’è il file originale usato come prova.

Apporre una firma digitale con Adobe Reader

Adobe Reader, il programma gratuito per aprire i file PDF, ha risolto il problema in maniera molto semplice, come vedremo adesso – potete usare questa seconda opzione se avete Adobe installato ed una connessione ad internet attiva.

In questo caso, a differenza del caso precedente, tutti i firmatari devono avere Adobe Reader installato all’ultima versione disponibile.

Quello che vogliamo fare è apporre la nostra firma su un file PDF, anche stavolta: come prima cosa, se già non l’abbiamo fatto, installiamo Adobe Reader sul nostro computer dal sito ufficiale. Andiamo sul sito e poi scarichiamo il file di installazione; installiamolo, e poi prepariamoci ad utilizzarlo. Quello che vedremo è Adobe Reader per Mac, ma anche su altri sistemi operativi è praticamente identico.

Andare su Strumenti, Compila e firma

Apriamo la finestra di Adobe dove c’è scritto Strumenti, poi clicchiamo tra le tante opzioni su Compila e firma.

 

Scegliere l’opzione di firma desiderata

Come nel caso precedente possiamo scegliere tra due opzioni, o firmare solo noi o far firmare anche altri inviando un link per farlo (anche dall’altra parte, ovviamente, i firmatari terzi devono aver installato Adobe Reader). Se il file è già aperto, dovremo scegliere la prima opzione, in questo caso.

Se il file PDF non è ancora aperto, dobbiamo selezionarlo cliccando sul bottone in azzurro e poi selezionandolo dalla cartella del PC in cui si trova.

Posizionare la firma dove vogliamo nel file

Se siamo già connessi con un account social, Adobe Reader prenderà la nostra firma in automatico, cliccando su Firma in alto nella schermata e poi selezionando l’opzione apposita. Possiamo firmare in questo modo in modo molto semplice e veloce, disponendo di una firma già stilizzata che possiamo naturalmente editare a mano. Il nome verrà preso da quello dell’account Facebook o dal nome utente del nostro computer.

Ottenere una copia firmata del documento

Adobe Reader non può chiaramente modificare il file originale, ma solo generarne una copia: nel passo successivo infatti faremo proprio questo. Il programma ci darà un link scaricabile al file firmato.

Qui avremo la possibilità di Ottieni un link (che ci permette di copia incollare il link per scaricarlo in locale) oppure RIchiedi firme per inviarlo via email a firmatari terzi. Fatto!

Immagine di copertina originale di Clker-Free-Vector-Images da Pixabay

Nessun voto disponibile

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Come inserire la tua firma (scansione) in un PDF di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Come inserire la tua firma (scansione) in un PDF (Guide, Assistenza Tecnica)

Articoli più letti su questi argomenti: