Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Che cos’era la fullonica – Significato

Una fullonica era un’officina o un luogo dove i fulloni lavoravano sul lavaggio, lo smacchiamento e l’apparecchiatura delle vesti, specialmente delle toghe nell’antica Roma. Il fullone era una figura importante nell’industria tessile romana, poiché le toghe, indossate da molti cittadini romani, richiedevano cure particolari per mantenerle pulite e in buone condizioni. La fullonica era una delle arti più diffuse e importanti dell’epoca, come testimoniato dalle numerose iscrizioni e ritrovamenti archeologici in varie città dell’Impero romano, in particolare a Pompei.

Nell’antica Roma, le fullonicae erano botteghe specializzate gestite dai fullones, artigiani esperti nel lavaggio e nello smacchiamento dei tessuti. Gli scavi archeologici a Pompei hanno rivelato diverse fullonicae ben conservate, complete di vasche e sistemi di condutture. Le pitture murali nella fullonica di Lucio Veranio Ipseo offrono un’illustrazione vivida delle varie fasi del lavoro dei fullones: si vedono gli operai che calpestano i tessuti in una vasca, li pettinano per distenderli, trasportano cesti di vimini su cui si appoggiano i tessuti per l’impregnazione con vapori di zolfo e infine li pressano per renderli compatti. Foto di Willi Heidelbach da Pixabay

Vuoi pubblicare il tuo articolo su questo portale? Cercaci su Rankister (clicca qui) .

👇 Da non perdere 👇



Trovalost.it esiste da 4526 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4047 articoli (circa 3.237.600 parole in tutto) e 16 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it