Giochi online: quali sono le piattaforme più in voga

Aggiornato il: 28-09-2022 15:54
Il mondo dei videogiochi si sta evolvendo sempre più rapidamente grazie alle innovazioni che anno dopo anno si diffondono sul web e al perfezionamento dei sistemi di gioco, sempre più interattivi, immersivi e a misura di utente. Ma quali sono le piattaforme più di tendenza?

Online gaming playing in a mobile 150296

Quali sono i giochi più utilizzati online

I cataloghi relativi ai giochi digitali sono ricchi di proposte per ogni gusto e per ogni tipologia di utente. Le offerte degli operatori del settore, infatti, sono ormai estremamente variegate e soddisfano le richieste sia di coloro che amano le soluzioni più all’avanguardia che i fautori del vintage e dei passatempi tradizionali.

Ciò emerge anche dalle classifiche di settore, dove troviamo non soltanto i titoli più moderni dal punto di vista tecnologico, come possono essere FIFA 2022 nell’ambito dei giochi sportivi oppure i MOBA più di tendenza, da Fortnite a League of Legends, ma anche quelle proposte che scavano nel cosiddetto fenomeno del retrogaming, ossia la rivalutazione e riproposizione dei videogame che hanno fatto storia, da Super Mario Bros. a Pac-Man, e le piattaforme specializzate nei giochi da casinò, un evergreen sia online che offline.

Proprio i casinò online, come quelli recensiti su https://www.vegasslotsonline.com/it/, rappresentano una delle opzioni più amate da utenti appartenenti a fasce demografiche molto eterogenee, che ne apprezzano non soltanto la varietà di scelta, ma anche le caratteristiche di interazione diretta con gli altri utenti, resa possibile dall’uso dello streaming e, sulle piattaforme più moderne, anche della realtà virtuale.

Queste tecnologie in particolare permettono oggi di non limitare il gioco alla sola sfida con la macchina, ma di accedere a vere e proprie sale in cui sono presenti altri utenti reali pronti a darsi battaglia al tavolo da roulette o al blackjack, per un’esperienza che diventa ancora più coinvolgente che in passato.

Alle proposte citate, negli ultimi anni si sono aggiunte altre piattaforme multigenere che utilizzano proprio le tecnologie cloud e streaming per permettere l’uso dei giochi più moderni senza la necessità di effettuare un download iniziale: tra queste spiccano, per esempio, Xbox Cloud Gaming e Google Stadia.

Xbox Cloud Gaming

Xbox Cloud Gaming è la piattaforma di gaming di casa Microsoft, un servizio incluso nell’abbonamento Xbox Game Pass Ultimate che permette di accedere a una vasta scelta di titoli da qualsiasi dispositivo. Utilizzabile sia da console Xbox che da PC e device mobili, Xbox Cloud Gaming vanta ottime prestazioni dal punto di vista della velocità e della qualità di trasmissione, ma anche una interessante lista di videogiochi disponibili.

Il catalogo Xbox Cloud Gaming, presente su https://www.xbox.com/it-it/play,  include sia titoli di successo, come Halo Infinite e Forza Horizon 5, che proposte provenienti da software house indipendenti, come Ori and the Will of the Wisps e Outer Wilds, e giochi di terze parti del calibro di Dragon Quest 11.

Per accedere a Xbox Cloud Gaming, come detto, occorre essere abbonati a Xbox Game Pass Ultimate a un costo di 12,99 € al mese e avere a disposizione un device connesso a internet, iOS o Android, che supporti il servizio.

Google Stadia

Da Big G, ossia Google, arriva invece Stadia, la piattaforma del colosso di Mountain View che attraverso il cosiddetto cloud gaming rende disponibile agli utenti una ricca selezione di titoli videoludici di vario genere. Attiva da fine 2019 e accessibile all’indirizzo https://stadia.google.com/?hl=it, la piattaforma trasforma in sostanza qualsiasi dispositivo – dai PC desktop a laptop, tablet, smartphone e TV con Chromecast Ultra – in un portale per giocare online semplicemente sottoscrivendo un abbonamento da 9,99 € al mese.

Non solo, per avvicinare gli utenti al servizio, Google ha previsto la possibilità di provare le versioni demo di numerosi giochi come Time of Frog Island, Roguebook e Far Cry Primal, presenti all’interno di un’apposita sezione, oltre a garantire un periodo di prova di 1 mese di Stadia Pro prima della sottoscrizione effettiva dell’abbonamento.

Solita qualità Google e un servizio complessivo che migliora e si arricchisce mese dopo mese: una proposta da non perdere per gli amanti dei videogiochi a 360 gradi. (Pixahive)



Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 11 anni. – Leggi un altro articolo a caso – Per informazioni contattaci
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Giochi online: quali sono le piattaforme più in voga
Online gaming playing in a mobile 150296
Torna su