Il meme dell’anziano sorridente: chi si cela dietro Hide the Pain Harold.

Argomenti:
Pubblicato il: 25-06-2021 13:11 , Ultimo aggiornamento: 28-06-2021 14:51

Tra gli innumerevoli meme che hanno invaso il web negli ultimi anni uno tra i più famosi e simpatici è senz’ombra di dubbio quello denominato Hide the Pain Harold (maschera il dolore Harold) che ritrae un simpatico vecchietto che saluta sorridente verso l’obiettivo mentre lavora al computer bevendo un tè. Scopriamo chi si cela dietro al personaggio di Harold e come è nato il tormentone.

L’ingegnere ungherese eroe per caso sui social

In realtà, András Arató – questo il nome del soggetto immortalato nel meme -, prima di diventare un idolo dei social, per una vita ha svolto con profitto la professione di ingegnere elettrico, tanto stimato e rispettato nell’ambiente scientifico da venir nominato Vice Presidente della Società Ungherese per l’Illuminazione.

Durante una vacanza in Turchia, il simpatico ingegnere scatta alcuni selfie e li pubblica sui social. Quando un fotografo professionista li nota, lo contatta e lo usa come modello per alcune campagne pubblicitarie e l’immagine del canuto signore sorridente inizia a diventare virale. Ma la vera svolta avviene nel 2011 quando, alla fine di una conferenza da lui tenuta all’Università di Budapest, due studenti lo avvicinano chiedendogli se potessero scattargli una foto. Lui, inconsapevole delle reali intenzioni dei due anonimi ragazzi, acconsente e pochi giorni dopo scopre che quella foto, dopo essere stata ritoccata digitalmente, era diventata un meme che, in breve tempo, diventerà uno dei più famosi di sempre.

Questo episodio rappresenta una svolta nella vita dell’ingegnere ungherese che raggiunge una notorietà tale da essere chiamato a prestare il suo volto come testimonial in importanti campagne pubblicitarie come quella della Coca Cola (per il mercato ungherese):

Ma il successo globale del suo sorriso varca i confini della natia Ungheria e partecipa anche ad un video promozionale della titolata società calcistica inglese del Manchester City:

Analisi del meme

Il personaggio di Hide the Pain Harold fa la sua comparsa su Facebook il 23 ottobre del 2011 in una pagina omonima creata da ignoti e da quel momento il meme sarà preso a prestito da migliaia di utenti che ne creeranno infinite versioni in tutte le lingue del mondo.

Il successo del meme che vede raffigurato András Arató seduto al portatile mentre sorseggia una bevanda, è dovuto all’irresistibile simpatia del volto sorridente dell’ingegnere ungherese. Il suo viso immortala, spontaneamente e inconsapevolmente, l’immagine della persona anziana che si approccia con  sano entusiasmo e molta incompetenza alle tecnologie informatiche (seppur il “vero” personaggio rappresentato, András Arató, nella “vita reale” sia tutt’altro che sprovveduto con l’informatica) e, proprio per questo, il suo meme viene il più delle volte utilizzato per rappresentare scene paradossali in cui un anziano utilizza un PC con ingenua inconsapevolezza:

Un altro utilizzo tipico del meme di Hide the Pain Harold è per sottolineare le dichiarazioni contradditorie che spesso capita di leggere su internet, in particolare con riferimento alle bufale:

Più forza al business con gli SMS

L'SMS MARKETING può far decollare la tua attività.
Sperimentalo gratis con Skebby. 10 SMS omaggio!

www.skebby.it

SMS Marketing - Skebby

Invia SMS pubblicitari a basso costo - I primi 10 invii sono GRATIS!

Registrati su Skebby

Possiamo trovare il meme anche per sottolineare i repentini cambi di interesse degli utenti dei social in base al mutare delle top news del momento:

(Tutti i meme di Hide the Pain Harold utilizzati nell’articolo sono stati tratti dai social network).

 

 

5/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Il meme dell’anziano sorridente: chi si cela dietro Hide the Pain Harold. di Saverio Chiodo su Trovalost.it
Il meme dell’anziano sorridente: chi si cela dietro Hide the Pain Harold. (News, Pensare)

Articoli più letti su questi argomenti:

Seguici su Telegram: @trovalost