Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Cosa dice il principio di indeterminazione di Heisenberg

Il principio di indeterminazione di Heisenberg è un pilastro fondamentale della fisica quantistica che rivela un limite intrinseco alla precisione delle misurazioni delle particelle subatomiche. In sostanza, ciò implica che non è possibile misurare simultaneamente in modo accurato due proprietà conosciute come “variabili coniugate”, come la posizione e la quantità di moto di una particella, al di là di determinati limiti.

Il principio di indeterminazione di Heisenberg, formulato dal fisico Werner Heisenberg nel 1927, è un principio fondamentale della meccanica quantistica che stabilisce che è impossibile conoscere contemporaneamente e con precisione assoluta la posizione e la quantità di moto (momento) di una particella subatomica. In termini più estesi, questo principio afferma che quando cerchiamo di conoscere con maggiore precisione la posizione di una particella, la nostra capacità di determinare con esattezza il suo momento o quantità di moto diminuisce, e viceversa. Questa relazione di incertezza intrinseca significa che c’è un limite alla precisione con cui possiamo misurare queste grandezze fondamentali.

Ad esempio, se proviamo a misurare la posizione di una particella con la massima precisione possibile, il principio di Heisenberg ci informa che l’incertezza associata alla sua quantità di moto aumenterà. Allo stesso modo, se tentiamo di determinare con maggiore precisione la quantità di moto, l’incertezza sulla posizione della particella si amplificherà.

Questa limitazione non è dovuta a una mancanza di strumenti o tecniche di misurazione avanzate, ma piuttosto rappresenta un aspetto intrinseco e fondamentale della natura delle particelle subatomiche. Il principio di Heisenberg sottolinea il carattere probabilistico e non deterministico del mondo quantistico, mettendo in discussione la nostra percezione tradizionale della realtà e il concetto stesso di precisione assoluta nelle misurazioni a livello microscopico.

Ecco una guida pratica per comprendere questo principio:

Concetto di base:

  1. Posizione e Momento: Il principio di Heisenberg afferma che la posizione e il momento (o quantità di moto) di una particella non possono essere misurati simultaneamente con precisione infinita.
  2. Relazione di incertezza: C’è una relazione di incertezza intrinseca tra la misura della posizione e quella del momento di una particella. Più si conosce con precisione la posizione di una particella, meno si conosce con precisione il suo momento, e viceversa.

Formula matematica

Il principio di indeterminazione di Heisenberg è rappresentato da una relazione matematica:

Δx * Δp ≥ ℏ / 2π

dove:

  • Δx è l’incertezza nella misura della posizione.
  • Δp è l’incertezza nella misura del momento.
  • ℏ è la costante di Planck divisa per 2π (un valore costante della natura).

Esempio pratico:

Supponiamo di voler misurare la posizione di un elettrone con la massima precisione possibile. Secondo il principio di Heisenberg, se riduciamo l’incertezza sulla posizione dell’elettrone a livelli estremamente piccoli, l’incertezza sul suo momento diventerà molto grande e viceversa.

  • Se misuriamo la posizione dell’elettrone in un punto molto preciso, la sua quantità di moto diventa molto incerta.
  • Se cerchiamo di determinare con maggiore precisione la sua quantità di moto, l’incertezza sulla sua posizione aumenta.

Implicazioni:

  • Questo principio è fondamentale nella fisica quantistica e implica che c’è un limite intrinseco alla precisione con cui possiamo misurare le proprietà delle particelle subatomiche.
  • Rende impossibile predire con precisione sia la posizione sia la quantità di moto di una particella in un dato momento.
  • Ha implicazioni filosofiche e sottolinea il ruolo dell’osservatore nella misurazione di fenomeni quantistici.

Il principio di indeterminazione di Heisenberg rappresenta un cambiamento fondamentale nella nostra comprensione della natura delle particelle subatomiche e dei loro comportamenti, sfidando il modo in cui percepiamo la realtà a livello quantistico.

👇 Da non perdere 👇



Questo portale web esiste da 4520 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4038 articoli (circa 3.230.400 parole in tutto) e 16 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it